La finale anticipata contro il Celta Vigo

Calleja, con almeno sette assenti, si gioca una fetta di stagione al Balaidos

Celta

Sabato alle 18.30 il Villarreal affronterà il Celta in uno scontro diretto chiave per la lotta salvezza. Se il Sottomarino giallo è attualmente la prima squadra salva con ventinove punti, a quattro lunghezze ci sono proprio i galiziani che rincorrono affannosamente a venticinque. A Vigo questa gara viene già avvertita come un’autentica finale, tanto che già da ieri sono esauriti tutti i biglietti per la gara. Considerando che nelle ultime dodici giornate di Liga los celestes hanno accumulato appena una vittoria e un pareggio questo turno potrebbe essere decisivo per alimentare qualche speranza concreta.

Dire che sia decisiva è avventato ma in ottica Villarreal un’eventuale vittoria significherebbe portarsi a sette punti di distanza con nove partite da giocare. Una situazione utopistica fino a poche settimane fa. E comunque non perdere sarà importantissimo. Contro una squadra avvelenata e in uno stadio difficilissimo. Basti pensare che fino a meno di cinque anni fa il Villarreal non aveva mai espugnato il Balaídos. Ancora peggio: fino al 2006 aveva sempre perso nel fortino galiziano.

La prima vittoria del Sottomarino giallo sul campo del Celta è arrivata nel 2014 grazie alla doppietta più veloce della sua storia in Primera División: quella di Moi Gómez in appena settantatré secondi. Dopodiché sono arrivate altre due vittorie, entrambe di misura, ma quest’anno sarà tutta un’altra faccenda. Entrambe hanno iniziato la stagione con ambizioni da zona europea e si ritrovano invischiate nella lotta per la salvezza.

(Rivivi qui la prima vittoria del Villarreal a Vigo)

Javi Calleja inoltre dovrà rinunciare a molti elementi. Oltre al lungodegente Bruno Soriano, è molto probabile che né BoneraTrigueros riusciranno a recuperare in tempo. L’italiano nell’allenamento di ieri ha svolto lavoro differenziato, mentre il centrocampista non si è proprio allenato. Non ci sono segnali positivi neanche per quanto riguarda Javi Fuego alle prese con un’infezione virale che lo sta tenendo lontano dai campi da qualche settimana. Come se non bastasse si sono aggiunti in infermeria anche Jaume Costa, infortunatosi contro il Rayo, e Gerard Moreno nell’ultima sessione di allenamento della scorsa settimana. Per entrambi si tratta di uno stiramento al bicipite femorale, anche se il terzino lavora già in disparte.

Le brutte notizie non sono ancora finite. Funes Mori dovrà saltare l’incontro per squalifica (mentre Iborra è diffidato e in caso di cartellino giallo salterà il Barcellona). Calleja ha infatti già provato la difesa a tre con Álvaro González al centro e Mario Gaspar centrale destro. Se questa dovesse essere la soluzione finale ci saranno pochi ballottaggi sulla formazione che scenderà in campo a Vigo. Sulle fasce laterali giocheranno per forza Pedraza e Miguelón, mentre in mezzo al campo l’unico dubbio sarà la grinta di Cáseres o i piedi di Morlanes tra Iborra e Cazorla. In avanti al fianco di Toko Ekambi si giocheranno una maglia Bacca e Chukwueze.

 

About Mihai C. Vidroiu 650 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*