Alavés-Villarreal 1-2: CI PENSA FER NIÑO!

Debutta a 19 anni e dopo 114 secondi regala il gol della vittoria al Villarreal!

Alavés

L’eroe della serata è senza dubbio Fer Niño: debutta a soli diciannove anni in Primera División e dopo centoquattordici secondi regala la vittoria al Villarreal con un destro da favola. L’Alavés, che aveva pareggiato pochi minuti prima, si è dovuto arrendere proprio come aveva fatto all’andata. Con questa il Sottomarino giallo ha inanellato sei vittorie consecutive in trasferta: per trovare una striscia migliore bisogna risalire alle otto vittorie esterne del lontano 2007.

Al Mendizorrotza Calleja si è presentato con più tocco e meno centimetri del solito. Cazorla al posto di Anguissa per scelta tecnica, mentre Funes Mori e Bacca hanno sostituito gli infortunati Pau Torres (ne avrà almeno per tre o quattro settimane) e Gerard Moreno. E come se non bastasse alla mezz’ora ha dovuto abbandonare il campo anche Alberto Moreno per l’ennesimo guaio muscolare.

Ma in campo sono bastati appena dieci minuti per sbloccare la gara. Un lancio lungo di Raúl Albiol per Moi Gómez che di prima imbecca Bacca e il colombiano gonfia la rete. Tanto semplice quanto spettacolare. Così il Villarreal allunga la striscia attiva di trasferte con almeno un gol fatto in Primera División: siamo arrivati a diciotto gare tra la scorsa stagione e quella attuale. Ovviamente è il record societario.

Nella seconda parte si è vista una partita di ping pong. Il Villarreal ha sciupato molte occasioni di chiudere l’incontro, spesso sui piedi di Chukwueze, mentre l’Alavés ha provato varie volte a pareggiare ma c’ha pensato San Sergio Asenjo. Almeno fino al gol di Joselu, con un Funes Mori impacciato, su cui il portiere non ha potuto nulla. In quel momento, con lo il pubblico che spingeva i beniamini locali, Calleja ha avuto il coraggio di mettere in campo Fer Niño.

Al suo debutto in Liga ha insidiato alcuni primati. Il suo gol, bello, difficile e importante, è ha fatto impazzire di gioia i suoi. Si tratta del quarto giocatore più giovane a vestire questa maglia e segnare una rete in massima serie. Ma il più giovane in assoluto ad averlo fatto il giorno del suo debutto, battendo il record di Giuseppe Rossi: ha soli diciannove anni.

In tutta la storia della Liga solo sei calciatori hanno segnato al debutto il gol della vittoria in non più di due minuti dal loro debutto. Ma tra loro solo in due lo hanno fatto avendo meno di vent’anni: Hicham dell’Almeria nel 2014 e Fer Niño stasera. Figlio del difensore che giocò in Primera División a cavallo tra gli anni ‘90 e gli anni Duemila, ha i numeri giusti per sfondare.

Tabellino:
Deportivo Alavés (4-4-2): F. Pacheco; Martín (94’ Burke), Laguardia, Rodrigo Ely, Duarte; Aleix Vidal (74’ Burgui), Camarasa, Manu García, Rioja (59’ Borja Sainz); Joselu, Lucas Pérez. A disp.: Roberto, Tachi, Ismael Gutiérrez, Pere Pons. All. Asier Garitano.
Villarreal (4-2-3-1): Asenjo 7,5; Mario Gaspar 6, Albiol 6,5, Funes Mori 5, Alberto Moreno 6 (35’ Quintillà 5,5); Iborra 5,5, Cazorla 6 (65’ Zambo Anguissa 5,5); Chukwueze 5,5, Trigueros 6,5, Moi Gómez 6; Bacca 6 (88’ Fer Niño 8). A disp.: Andrés Fernández, Rubén Peña, Quintillà, Morlanes, Ontiveros. All. Javi Calleja.
Gol: 10’ Bacca, 80’ Joselu, 89’ Fer Niño.
Arbitro: Munuera Montero. Ha ammonito Rodrigo Ely, Quintillà, Duarte.

About Mihai C. Vidroiu 649 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*