Villarreal-Celta 1-3: Mi ritorni in mente…

Il Celta arrivava da cinque sconfitte di fila e non aveva mai vinto in trasferta nel 2019

Celta

Dopo cinque sconfitte consecutive il Celta ritrova la vittoria e lo fa proprio sul campo del Villarreal. Nelle ultime diciotto trasferte aveva rimediato appena sei pareggi e ben dodici sconfitte: la peggior striscia dal ‘90 a oggi. Questa è la prima vittoria esterna di tutto l’anno solare: l’ultima gioia lontano da Vigo era arrivata lo scorso 8 dicembre 2018, sempre su questo campo. In quell’occasione finì 2-3 e costò la panchina a Javi Calleja.

Il tecnico del Villarreal ha dovuto fare a meno dello squalificato Raúl Albiol, rimpiazzato da Funes Mori al debutto stagionale, e dei lungodegenti Alberto Moreno e Bruno Soriano. La novità è stata quella dell’inserimento di Chukwueze nell’undici titolare, ma sulla fascia sinistra al posto di Moi Gómez. Opzione mai battuta finora: Chukwueze era sempre sceso in campo a destra per sfruttare il suo mancino.

Il Sottomarino giallo ha diretto i fili del gioco, ma senza creare molte chiare situazioni da gol, mentre il Celta, chiuso dietro, ha saputo mettere paura con un paio di contropiedi ben assestati. Ma si è deciso tutto nella ripresa quando Calleja ha invertito le posizioni di Gerard Moreno e Chukwueze. Al vantaggio di Pione Sisto col più classico dei contropiedi (innescato dall’ex Denis Suárez) ha risposto Chukwueze grazie al triangolo Quintillà-Gerard Moreno.

Nel finale l’ha decisa Iago Aspas (92 gol in Primera División, ma non aveva mai segnato a Vila-real fino a oggi). Prima sugli sviluppi di un calcio di punizione eludendo la marcatura di Rubén Peña e allo scadere del recupero a campo aperto. Il Celta, derelitto in Liga da metà settembre, ha vinto anche quest’anno su un campo che tempo fa era una fortezza. Un punto raccolto degli ultimi dodici disponibili (tre gol fatti, otto subiti) e sensazioni ripugnanti. Senza considerare che adesso il calendario inizia a inasprirsi.

Tabellino:
Villarreal (4-3-3): Asenjo 5; Rubén Peña 4, Funes Mori 5, Pau Torres 5, Quintillà 5,5 (87’ Ontiveros n.g.); Zambo Anguissa 5,5, Iborra 5,5 (67’ Moi Gómez 5), Cazorla 6; Gerard Moreno 6,  Toko Ekambi 5 (77’ Bacca n.g.), Chukwueze 6. A disp.: A. Fernández, Mario Gaspar, Trigueros, Morlanes. All. Javi Calleja.
Celta (4-5-1): Sergio Álvarez; Hugo Mallo, Néstor Araujo, Aidoo, Olaza; Lobotka, Cheikh (76’ Fran Beltrán); Brais Méndez (65’ Santi Mina), Pione Sisto, Denis Suárez (84’ Costas); Iago Aspas. A disp.: Iván Villar, K. Vázquez, Okay Yokuşlu, Gabriel Fernández. All. Óscar García.
Gol: 54’ Pione Sisto, 59’ Chukwueze, 80’, 94’ Iago Aspas.
Arbitro: Munuera Montero. Ha ammonito Iborra, Funes Mori, Sergio Álvarez, Pau Torres e Santi Mina.

About Mihai C. Vidroiu 633 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*