Leganés-Villarreal 0-3: Sulle ali del Pichichi!

Arriva la prima vittoria stagionale grazie alla doppietta di Gerard Moreno

Gerard Moreno Leganés

Come lo scorso anno la prima vittoria stagionale arriva al Butarque alla quarta giornata, ma stavolta il Villarreal ha battuto il Leganés con un rotondo zero a tre. Nonostante gli otto gol subiti nei primi tre turni (era iniziata così male solo nel 2011/12, l’anno della retrocessione) stavolta la porta è stata chiusa a chiave, e l’attacco ha continuato a macinare gol. Bisogna però sottolineare che il Leganés è il fanalino di coda del campionato.

Dopo un paio di settimane a studiare Calleja ha fatto vari cambiamenti, ha riproposto il 4-2-3-1 ma in una nuova veste. Per la prima volta Cazorla è stato spostato sulla trequarti con l’inedita coppia di centrocampo Iborra-Anguissa, con lo spagnolo più basso e l’africano a inserirsi. In avanti prima da titolare per Bacca, solo panca sia per Chukwueze che per Ekambi e con Gerard Moreno ala destra.

Il vantaggio è arrivato proprio dai piedi di Cazorla che, dirottato quindici metri più avanti, ha avuto un raggio d’azione maggiore e ha imboccato Gerard Moreno. Il catalano ha segnato per quattro gare di fila: mai nessuno era partito bene come lui con questa maglia, mentre in Liga non succedeva dal 2011 con Fàbregas. Ora è a un solo gol dall’eguagliare la striscia di cinque gare consecutive in rete che registrò Forlán nel 2004/05.

L’abbassamento di Iborra ha permesso di fare maggiore filtro davanti alla difesa, mentre Zambo Anguissa ha giocato a tutto campo facendo da raccordo ai reparti. Dopo il raddoppio, Moi Gómez a inventare per Quintillà che la butta in mezzo e trova la deviazione dell’avversario, la partita si è cristallizzata. Se il Leganés aveva spaventato a fiammate nella prima parte, dopo è quasi scomparso. E Calleja si è abbottonato mettendo Rubén Peña esterno destro, un po’ a la Marcelino quando si copriva con Rukavina a centrocampo.

L’ingresso di Toko Ekambi nel finale ha ravvivato le emozioni e ha permesso a Gerard Moreno di trovare la doppietta personale, la seconda in Liga con il Villarreal. Il catalano attualmente è il capo-cannoniere della Liga in solitaria. Il Sottomarino giallo ha trovato la prima vittoria stagionale e le dieci reti siglate sono il miglior attacco di sempre dopo quattro turni, proprio come nel 2013/14 e nel 2015/16, entrambe con Marcelino.

Tabellino:
Leganés (4-4-2): Juan Soriano; Bustinza (82’ Javi Eraso), Awaziem, Siovas, Jonathan Silva; Óscar Rodríguez (62’ Aitor Ruibal), Roque Mesa, Rubén Pérez, José Arnaiz; Braithwaite, En-Nesyri (46’ Guido Carrillo). A disp.: A. Grandi, Marc Navarro, Kévin Rodrigues, Recio. All. Mauricio Pellegrino.
Villarreal (4-2-3-1): Asenjo 6; Mario Gaspar 5,5, R. Albiol 5,5, Pau Torres 6,5, Quintillà 5; Iborra 6,5, Zambo Anguissa 6,5; Gerard Moreno 7,5, Cazorla 6 (63’ Rubén Peña n.g.), Moi Gómez 6,5 (88’ Ontiveros n.g.); Bacca 5,5 (76’ Toko Ekambi 7) A disp.: A. Fernández, Funes Mori, Trigueros, Chukwueze. All. Javi Calleja.
Gol: 26’, 93’ Gerard Moreno, 39’ aut. Jonathan Silva.
Arbitro: David Medié Jiménez. Ha ammonito Rubén Pérez e Roque Mesa.

About Mihai C. Vidroiu 625 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*