Augsburg-Villarreal 2-6: Game, set, match!

Prova più che convincente della squadra allenata da Javi Calleja

Appena sbarcato in Tirolo il Villarreal ha subito dimostrato di essere in palla contro un flebile Augsburg. Lo stage in Austria, che prevederà altre due amichevoli contro compagini tedesche, è iniziato nel miglior modo possibile. La prova contro l’Augsburg, formazione di Bundesliga che aveva battuto due giorni prima il Galatasaray per quattro a uno, è stata molto convincente. In quel di Schwaz Schmidt rispetto alla gara con i turchi ha cambiato nove undicesimi, mentre Calleja ha provato per la prima volta in pre-campionato il rombo.

Dopo poco più di una ventina di minuti il Sottomarino giallo già conduceva per tre reti di scarto grazie alla doppietta di Raba e al gol di Iborra, nuovamente schierato come attaccante in attesa del rientro di Toko Ekambi. Il rombo sembra aver funzionato abbastanza bene anche se i primi due gol sono arrivati da traversoni laterali e il terzo da una transizione positiva in fase offensiva. L’Augsburg ha accorciato le distanze con un bel gol di Philippe Max, complice un Mario Gaspar un po’ troppo distratto nel perdersi la marcatura.

Nel secondo tempo è arrivato il quarto gol, autore Alberto Moreno, tornato in campo dopo l’infortunio rimediato a inizio preparazione. Il terzino sinistro ha giocato molto alto, spingendo come se fosse un’ala vera e propria. Comunque nella seconda metà Calleja è tornato a un 4-4-2 con centrocampo in linea con Morlanes e Santy Cáseres in mediana. Dopo il gol di Alberto Moreno entrambe le squadre hanno quasi cambiato l’intero undici. E subito dopo è arrivato il quinto gol, grazie alla zampata di Bacca.

Era dal 2013 che il Villarreal non segnava tanto in una gara amichevole (all’epoca finì tredici a zero contro una compagine asiatica). Nel finale ha chiuso il set il giovane Fer Niño, stella del Juvenil che ha vinto la Copa del Rey juvenil, furbo nel fare pressing al portiere e segnare di rimpallo. All’Augsburg la soddisfazione dell’ultimo gol dell’incontro grazie a Malone su calcio di rigore. Reo del fallo da ultimo uomo un ingenuo Funes Mori, appena rientrato dalle vacanze post-Coppa America.

Tabellino:
Augsburg (4-4-2): Giefer; Asta, Danso (63′ J. Stanić), Hinteregger (63′ Suchý), Pedersen; Hahn (63′ Cevis), Civeja (46′ Rieder), Gruezo (46′ S. Russo), Max (63′ Iago); Jensen, Schieber (63′ Malone). A disp.: Luthe, Niederlechner. All. Martin Schmidt.
Villarreal (4-4-2): Barbosa (46′ Asenjo); Mario Gaspar, Albiol (63′ Andrei Raţiu), Pau Torres (63′ Funes Mori), Alberto Moreno (63′ Quintillà); Lozano (63′ Cáseres), Moi Gómez (63′ Jaume Costa), Cazorla (63′ Morlanes), Raba (63′ Leo Suárez); Iborra (63′ Fer Niño), Bacca (63′ Gerard Moreno). All. Javi Calleja.
Gol: 11′, 23′ Raba, 15′ Iborra, 31′ Max, 60′ Alberto Moreno, 63′ Bacca, 78′ Fer Niño, 88’rig. Malone.

About Mihai C. Vidroiu 649 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*