Valencia-Villarreal 2-0: Piove sul bagnato

Un Villarreal superiore sul campo, si è piegato ancora una volta nel risultato

Sotto una pioggia sferzante il Villarreal ha ricalcato la gara d’andata, solo pochi chilometri più a sud. Contro un Valencia sufficiente ma efficace si è visto un Submarino amarillo padrone del campo, ma non del risultato. Il gol dei padroni di casa dopo pochi minuti ha indirizzato una gara, l’ennesima, in cui ha girato tutto male, dai singoli episodi all’andamento dell’incontro. Dopo cinque anni europei si chiude così un ciclo. Adesso bisognerà pensare soltanto alla lotta per la salvezza.

Al Mestalla Calleja ha sperimentato un 4-3-3 farcito di panchinari, tra cui spicca l’esordio assoluto del 20enne Ratiu, con Pedraza e Raba ali e Gerard Moreno al centro. Ma dopo neanche un quarto d’ora arriva la rete dei padroni di casa che spezza le ginocchia agli ospiti. Tutto nasce da un evidente contatto Guedes-Ratiu non segnalato dal direttore di gara (di matrice scozzese) che porta in rete in 21enne Toni Lato, primo gol da professionista.

Dopo aver ripreso il bandolo della matassa il Villarreal riprova a tessere una qualche trama. Ma su un campo pesante, con un fastidioso mix di pioggia e vento battente, la manovra risulta troppo prevedibile. Le squadre di Marcelino se sanno fare qualcosa molto bene è difendersi e con la difesa schierata il Sottomarino giallo non sa che inventarsi. La velocità d’esecuzione è al rallentatore, la palla non entra mai in area e sperare una rimonta diventa un atto di fede.

Nella ripresa Parejo si fa aiutare da una deviazione madornale per portare sul raddoppio il suo Valencia. Il Villarreal ha avuto il solo grande merito di averci provato fino all’ultimo nonostante fosse già chiaro che l’eliminazione era questione solo di tempo. Ma sul rettangolo verde si è vista una squadra volenterosa ma senza mordente, troppo orizzontale e affatto cinica. D’altronde dopo aver perso l’andata il Sottomarino giallo aveva saputo ribaltare solo tre volte di tredici, e non c’era mai riuscito in trasferta. Statistiche nere ancora una volta confermate.

Tabellino:
Valencia (4-4-2): Neto; Wass, Roncaglia, Diakhaby, Lato; Soler (46′ Gabriel Paulista), Dani Parejo (62′ Coquelin), Ferrár Torres, Guedes (68′ Lee Kang-in); Santi Mina, Gameiro. A disp.: Rivero, Gayà, Chéryshev, Sobrino. All. Marcelino.
Villarreal (4-3-3): A. Fernández 5, Ratiu 5,5, Funes Mori 5, V. Ruiz 5, Jaume Costa 5,5; Morlanes 5,5, Cáseres 5 (64′ Fornals n.g.), Trigueros 5 (74′ Javi Fuego n.g.); Raba 4,5 (46′ Chukwueze 5,5), Gerard Moreno 5, Pedraza 5,5. A disp.: Asenjo, Mario Gaspar, Javi Fuego, Iborra, Bacca. All. Javi Calleja.
Gol: 13′ Lato, 54′ Dani Parejo.
Arbitro: William Collum (SCO). Ha ammonito Raba, Pedraza, Funes Mori, Ratiu e Coquelin.

About Mihai C. Vidroiu 565 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*