Villarreal-Siviglia 3-0: RESURREZIONE!

In Liga la vittoria mancava dal 25 novembre: adesso la salvezza è a un solo punto!

Pedraza Siviglia

Nella crisi peggiore della sua breve storia in massima serie il Villarreal ha tirato fuori dal cilindro una vittoria importantissima. Contro un Siviglia fiacco (appena due trionfi nelle ultime undici di Liga) si è rivisto un Sottomarino giallo pimpante e sicuro di sé. Torna la vittoria in campionato dopo più di due mesi e mezzo (era il 25 novembre!) e per la prima volta in stagione il Villarreal ha trionfato in due gare consecutive.

Soprattutto nel primo tempo si è vista una squadra aggressiva e decisa a dettare i ritmi di gioco dal primo all’ultimo. Calleja ha lasciato fuori Fornals e Gerard Moreno, i due grandi assenti della stagione, per ridare minutaggio al giovane Cáseres e al sempreverde Bacca. La squadra ha risposto presente con una prestazione di alto livello contro l’attuale quarta classificata. Se il vantaggio di Álvaro è arrivato da palla inattiva, il raddoppio di Toko Ekambi nasce da un incredibile assist di tacco proprio di Bacca.

Nella seconda metà Pablo Machín ha buttato nella mischia Sarabia e Ben Yedder passando da un 3-4-1-2 a un 3-4-3 puro con Ben Yedder e Munir sulle ali. La partita è completamente cambiata, con il Siviglia nuovamente padrone del centrocampo e il Villarreal arroccato nella propria metà campo. La forza di questo Submarino amarillo è esser riuscito per la terza volta di fila a mantenere la porta imbattuta. E per farlo ha rinunciato a un pressing sul portatore, chiudendo le linee di passaggio.

Nel finale la sgaloppata di Pedraza e il palo di Toko Ekambi hanno definitivamente chiuso il risultato. Il Siviglia è una delle peggiori squadre di Liga in trasferta. Nel 2019 solo il Celta ha fatto peggio e con la sconfitta di oggi gli andalusi hanno perso le ultime quattro gare fuori casa senza aver segnato neanche un gol: non gli accadeva dal 1979/80. Ma vista l’incapacità del Villarreal di vincere negli ultimi mesi, questi tre punti valgono tantissimo. Possono cambiare la stagione.

Con questo successo il Villarreal ha riagganciato il Rayo Vallecano al terzultimo posto e la zona salvezza dista un misero punto. Dopo la trasferta contro l’Atlético Madrid bisognerà concretizzare il più possibile contro Alavés, Levante, Rayo Vallecano e Celta Vigo. Mancano ancora quattordici partite: un’eternità.

Tabellino:
Villarreal (3-5-2): Asenjo 7; Álvaro González 6,5, Bonera n.g. (24’ Funes Mori 6), V. Ruiz 6,5; Mario Gaspar 6, Iborra 6,5, Cáseres 6 (76’ Morlanes n.g.), Cazorla 7, Pedraza 7; Bacca 7 (67’ Fornals n.g.), Toko Ekambi 6. A disp.: A. Fernández, Jaume Costa, Chukwueze, Gerard Moreno. All. Javi Calleja.
Siviglia (3-4-1-2): Vaclík; Sergi Gómez, Kjaer (64’ Escudero), Wöber; Jesús Navas (46’ Ben Yedder), Roque Mesa, Amadou, Promes; F. Vázquez (46’ Sarabia); Munir, André Silva. A disp.: J. Soriano, Mercado, Arana, Rog. All. Pablo Machín.
Gol: 20’ Álvaro González, 45’+1 Toko Ekambi, 86’ Pedraza.
Arbitro: González González. Ha ammonito Toko Ekambi, Roque Mesa, Mario Gaspar e Funes Mori.

About Mihai C. Vidroiu 552 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*