Villarreal-Spartak Mosca 2-0: Buona la prima per Luis García Plaza

Il nuovo tecnico del Sottomarino giallo ha esordito con la qualificazione

Chukwueze Spartak Mosca

Era dal ’99 che un tecnico subentrato in corsa non vinceva la prima gara sulla panchina del Villarreal: era Paquito in un Villarreal-Extremadura 3-0. Oggi l’ha imitato Luis García Plaza domando lo Spartak Mosca con un gol per tempo: Chukwueze prima e Toko Ekambi dopo. Con questo trionfo il Sottomarino giallo si è qualificato come prima classificata del gruppo e perciò si presenterà all’urna in prima fascia: perciò non potrà incrociare nei sedicesimi di finale nessuna delle tre italiane scese dalla Champions League.

Luis García ha ridisegnato il Sottomarino giallo con un classico 4-4-2 in linea: la sorpresa è Javi Fuego titolare al fianco di Cáseres, sulle ali Chukwueze e Fornals e in avanguardia Gerard Moreno a far coppia con Toko Ekambi. Per il vantaggio bastano poco più di dieci minuti e il giovane Samuel Chukwueze, il più pimpante in mezzo al campo, mette a segno la sua quarta rete in prima squadra.

La squadra di Luis García sembra più verticale e rapida nelle triangolazioni rispetto a quella di Calleja, ma è ancora presto per fare disamine tattiche. A inizio secondo tempo Fornals da la palla a Toko Ekambi e la punta franco-camerunense archivia la pratica Spartak. Per lui si tratta del nono gol nelle sue prime ventuno presenze con questa maglia: numeri da attaccante di razza, soprattutto considerando che solamente in sei occasioni ha giocato il match intero.

C’è tempo anche per molta fragilità difensiva: pessima la prestazione di Ruiz, ma lo Spartak Mosca perdona in più di un’occasione c’entrando anche un palo. Il Villarreal ha avuto le stesse opportunità per chiudere definitivamente la partita, ma l’occasione più limpida resta la traversa di Santiago Cáseres. Adesso bisognerà chiudere l’anno in bellezza con la trasferta sul campo del Huesca: i tre punti saranno fondamentali per passare Natale con un pizzico di ottimismo.

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): A. Fernández 7; Mario Gaspar 6,5, Álvaro González 6, V. Ruiz 4, Jaume Costa 5,5; Chukwueze 7 (80′ Cazorla n.g.), Javi Fuego 6, Cáseres 6,5, Fornals 6; Gerard Moreno 6 (76′ Pedraza n.g.), Toko Ekambi 6,5 (72′ Bacca n.g.). A disp.: Asenjo, Funes Mori, Layún, Trigueros. All. Luis García Plaza.
Spartak Mosca (4-4-2): Maksimenko; Rasskazov, Kutepov, Dzhikiya, Melgarejo; Lomovitski (55′ Tashaev), Popov, Glushakov, Hanni (67′ Pedro Rocha); Luiz Adriano (74′ Ananidze), Zé Luís. A disp.: Selikhov, Petković, Timofeev, Samedov. All. Oleg Kononov.
Gol: 11′ Chukwueze, 48′ Toko Ekambi.
Arbitro: Andris Treimanis (LVA). Ha ammonito Lomovitski, Álvaro González, Dzhikiya, Kutepov e Andrés Fernández; e ha espulso al 90′ Jaume Costa per un’entrata da dietro.

About Mihai C. Vidroiu 538 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*