Villarreal-Valladolid 0-1: Malissimo

Un palo e un rigore fallito: il Villarreal continua a non vincere in casa

Valladolid

In casa il Villarreal torna a esibire gravi problemi in fase di costruzione: al Real Valladolid basta un gol di Leo Suárez, in prestito e ancora di proprietà del Sottomarino giallo, per espugnare La Cerámica. Per la quinta volta in stagione il Submarino amarillo non è stato in grado di vincere di fronte al proprio pubblico: è la peggior striscia di sempre da quando è in massima serie. Per tornare a una partenza interna così disastrosa bisogna riavvolgere il nastro fino al lontano 1994, quando la striscia si allungò fino a sette partite. In una giornata in cui hanno vinto sia Valencia che Siviglia è arrivata la conferma che anche quest’anno la zona Champions League non è alla portata.

Per la terza volta in una settimana Calleja conferma l’undici che gli ha permesso di raccogliere quattro punti nelle ultime due partite di campionato, in barba a qualsiasi rotazione. La squadra, a differenza di mercoledì sera, si ripropone di amministrare il centrocampo contro un avversario ben più prudente. Ma proprio come al solito quando deve impostare dalle retrovie non sa come fare per aggirare il muro difensivo avversario e ci va a sbattere contro. L’unica vera occasione è il palo a fine primo tempo colpito da Gerard Moreno.

(Ecco perché il Villarreal non sa vincere in casa)

Nella ripresa arriva la purga di Leo Suárez, che all’esordio da titolare trova il gol-vittoria e chiede subito scusa. Calleja prova a giocarsi mezz’ora con un 4-3-3 spregiudicato, ma non è il numero di attaccanti in campo a determinare la capacità di creare occasioni. Le migliori chance capitano tutte a Gerard Moreno, eppure la precisione gli è venuta a mancare. Nel finale un episodio da VAR tiene con il fiato sospeso tutto lo stadio: dopo tre minuti di pausa per la valutazione delle immagini da remoto l’assistente al VAR invita Iglesias Villanueva a valutare da solo il video dal fallo di mano. Alla fine si sono persi quattro minuti per stabilire il calcio di rigore ai padroni di casa.

Ma Gerard Moreno lo calcio addosso a Masip: è il calciatore con la peggior percentuale di trasformazione sui tiri dal dischetto degli ultimi cinque anni di Liga, considerando quelli che hanno tirato almeno cinque rigori. Lui ha sbagliato il terzo rigore, contro due soli gol. Non bastano sette minuti di recupero a risolvere quello che non si è risolto in un anno con Calleja sulla panchina. La vittoria a Bilbao è stato un falso positivo, e la gara di oggi ne è la prova.

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): Asenjo 5; Mario Gaspar 5,5 (46’ Layún 4,5), Álvaro González 6, V. Ruiz 6, Jaume Costa 6 (77’ Pedraza n.g.); Fornals 5, Funes Mori 5, Trigueros 5, Cazorla 6 (66’ Toko Ekambi 5); Bacca 4,5, Gerard Moreno 4,5. A disp.: A. Fernández, Iturra, Raba, Sansone. All. Javi Calleja.
Valladolid (4-4-1-1): Masip; Moyano, Kiko Olivas, Calero, Nacho Martínez; Antoñito, Míchel Herrero (94’ Borja Fernández), Rubén Alcaraz, Toni Villa (85’ Ivi López); Leo Suárez (70’ Anuar); Duje Čop. A disp.: Yoel Rodríguez, Moi Delgado, Keko Gontán, Miguel de la Fuente. All. Sergio González.
Gol: 53’ Leo Suárez
Arbitro: Iglesias Villanueva. Ha ammonito Mario Gaspar, Duje Čop, Bacca, Cazorla, Kiko Olivas, Nacho Martínez.

About Mihai C. Vidroiu 491 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*