Villarreal-Saragozza 1-1: Ancora pareggio!

Avanti col rigore di Gerard Moreno (trattenuta su Fornals), pari nella ripresa

Santiago Caseres Saragozza

Il Villarreal di Javi Calleja prosegue una campagna estiva deludente sul piano dei risultati: ieri sera contro il Saragozza, compagine di Segunda División, è arrivato l’ennesimo pareggio. Si tratta del quinto pari su sette amichevoli disputate e le sensazioni non sono molto positive. Da parte sua il tecnico batte sul fatto che in queste partite il risultato conti il giusto, e a ragione, ma considerando le forze in campo non si tratta di un inizio di stagione molto ottimista. Sembrano lontani i tempi di Manuel Pellegrini e Marcelino che già nel ritiro estivo non amavano perdere neanche un incontro da quarantacinque minuti, ma è troppo presto per lanciare giudizi: quando il gioco si fa duro si avranno i primi responsi reali.

Considerando che manca una sola amichevole prima dell’inizio del campionato si possono già trarre alcune conclusioni. Ad esempio nel pacchetto difensivo Pedraza è stato riprovato ancora una volta come terzino sinistro, nonostante alcune lacune nella fase di non possesso, Calleja lo considera più utile in quel ruolo che a centrocampo. Non a caso Adrián Marín è in rotta verso i Paesi Baschi. Sull’altro lato il vice di Mario Gaspar continua a essere Miguelón che, scartato il prestito all’Elche, dovrebbe essere promosso definitivamente in prima squadra. E al riguardo Layún, che avrebbe dovuto essere il sostituto di Rukavina, non è mai stato provato come terzino destro: sempre mezzala, e ieri terzino sinistro per la prima volta in stagione.

La novità sul piano tattico è stato il 4-4-2 in linea con Fornals al fianco di Santy Cáseres, e Leo Suárez che ha ricoperto la fascia destra per quasi un’ora e un quarto. L’argentino, che lo scorso anno ha saltato quasi tutta la stagione per un grave infortunio al ginocchio, può offrire fantasia, rapidità e gamba, ma la sua situazione è ancora in bilico: bisognerà decidere se integrarlo alla squadra B per fare da spola con la prima squadra o se piazzarlo in prestito. Nel finale il suo posto l’ha preso Castillejo che aveva saltato la trasferta di Wolverhampton e l’allenamento di martedì: a quanto pare il Siviglia era sul punto di acquistarlo, ma di questo parleremo meglio nei prossimi giorni. Infine si sono rivisti – debutto stagionale – sia Chéryshev, appena tornato dalle lunghe vacanze post-Mondiali, e sia Roberto Soriano, che aveva beneficiato di un bizzarro permesso per motivi familiari (inizialmente di quattro giorno, ma protratto per più di una settimana). L’ultimo appuntamento sarà sabato prossimo contro il Wolfsburg.

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): A. Fernández (46′ Asenjo); Mario Gaspar (72′ Miguelón), V. Ruiz (62′ Álvaro González), Funes Mori, Pedraza (62′ Layún); Leo Suárez (72′ Castillejo), Fornals (81′ R. Soriano), S. Cáseres (62′ Morlanes), Cazorla (72′ Chéryshev); Gerard Moreno (80′ Sansone), Enes Ünal (46′ Toko Ekambi). All. Javi Calleja.
Saragozza (5-4-1): Ratón; Nieto, Álex Muñoz (65′ Perone), Grippo, Verdasca (46′ Torras), Delmás (80′ Clemente); Javi Ros (46′ James), Buff (80′ Benito), Aguirre (56′ Soro), Pep Biel (80′ Raí); Pombo (56′ Medina). All. Imanol Idiakez.
Gol: 17’rig. Gerard Moreno, 52′ Pep Biel.
Arbitro: Mateu Lahoz; ha ammonito Buff, Pombo, Medina e Torras.

About Mihai C. Vidroiu 479 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*