Montpellier-Villarreal 1-1: Il rombo non va

Calleja ha provato il rombo, ma la squadra ha avuto più intoppi del previsto

Fonte foto: villarrealcf.es

In quel di Canet-en-Roussillon, paese dell’Occitania, in Francia, Javi Calleja ha potuto continuare con i suoi esperimenti estivi contro il Montpellier. Dovendo fare a meno soltanto di Álvaro González per un guaio fisico il tecnico amarillo è tornato al rombo dopo aver provato il 4-4-2 in linea contro l’Olympique Marsiglia. A centrocampo Santy Cáseres è stato il prescelto in regia, con Fornals mezzala destra e Morlanes a sinistra, mentre Raba ha agito da punta di diamante alle spalle di Gerard Moreno ed Enes Ünal. Con questo schieramento il Sottomarino giallo ha avuto pieno controllo del pallone ma non del territorio: pur gestendo la sfera il Villarreal ha avuto difficoltà a superare la doppia linea difensiva degli avversari. Il Montpellier ha colpito all’unica azione verticale del primo tempo quando Bonera ha perso la marcatura di Delort e la punta ha facilmente gonfiato la rete con un colpo di testa ravvicinato. Tra l’altro il difensore italiano ha dovuto abbandonare il campo alla mezzora per un problema muscolare. In avanti le due punte hanno avuto poche palle giocabili, la prima occasione è arrivata allo scadere della prima parte con il lancio di Funes Mori, subentrato proprio per Bonera, per Raba. Il fantasista si è trovato a tu per tu col portiere, però si è fatto murare e ha subito un fallaccio sulla caviglia che lo ha costretto ad abbandonare il campo.

Nella seconda parte il copione si è discostato di poco. Javi Calleja ha cambiato alcuni pezzi, salvo poi completare le rotazioni all’ora di gioco, ma mantenendo il rombo prima con Fornals e poi con Castillejo a ridosso della coppia offensiva. La squadra ha continuato ad avere difficoltà a penetrare per vie centrali, ricorrendo spesso a lanci verticali sulle fasce ma poco efficaci. L’opportunità più ghiotta l’ha avuta Morlanes con un tiro dal limite stampatosi sul palo, mentre in fase difensiva il Submarino amarillo ha retto alla grande. L’unica chance creata dal Montpellier è arrivata nei minuti finali e soltanto da un calcio piazzato. Alla fine il Villarreal ha trovato il pareggio nell’unico minuto di recupero concesso dall’arbitro transpireneo: traversone dalla fascia destra di Miguelón (ancora lui!) e colpo di testa di Toko Ekambi che rimette le cose in parità. Terzo uno a uno consecutivo per Calleja, sabato sera sarà la volta dello Sheffield Wednesday.

Tabellino:
Montpellier (5-4-1): Lecomte (71′ Bertraud); Aguilar (71′ Porsan Clémenté), Le Tallec, Hilton (71′ Vidal), Mendes (46′ Congré), Oyongo (46′ Poaty); Mbenza (71′ Camara), Sambia (71′ Lasne), Píriz (71′ Adouyev), Mollet (46′ Dolly); Delort (46′ Sio). All. Michel Der Zakarian.
Villarreal (4-4-2). A. Fernández (46′ Barbosa); Mario Gaspar (61′ Miguelón), Bonera (36′ Funes Mori), V. Ruiz (61′ Pau Torres), Pedraza (61′ Jaume Costa); S. Cáseres (46′ Ramiro Guerra), Fornals (61′ Layún), Morlanes (61′ Cazorla), Raba (46′ Castillejo); Gerard Moreno (46′ Sansone), Enes Ünal (46′ Toko Ekambi). All. Javi Calleja.
Gol: 17′ Delort, 91′ Toko Ekambi.
Arbitro: Sylvain Palhies (FRA).

About Mihai C. Vidroiu 479 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*