Il Villarreal B è nella finale dei play-off!

Chukwueze e Dani Raba eliminano il Fuenlabrada e adesso s'inizia a sognare

Dani Raba

Continua il sogno del Villarreal B che, dopo il pareggio a Fuenabrada di sabato corso, oggi ha sentenziato il passaggio del turno con una vittoria tonda e convincente. È stato un assolo del MiniSubmarino che ha dominato per larghi tratti della gara e si è meritato la qualificazione al terzo e ultimo turno dei play-off di promozione in Segunda División A, la Serie B spagnola. Un gol per tempo: prima un tiro dal limite di Samu Chukwueze su invito di Dani Raba, e poi il raddoppio dello stesso Raba proprio su assist del nigeriano. Adesso manca uno solo scoglio a dividere le riserve del Villarreal dalla cadetteria, ma bisognerà aspettare per sapere chi sarà l’avversario. Per l’ultima fase si è già qualificato l’Extremadura, mentre le altre due finaliste si decideranno oggi pomeriggio tra le seconde squadre di Sporting Gijón e Celta Vigo che se la vedranno contro Elche e Cartagena. A quel punto avverrà il sorteggio degli accoppiamenti che però seguirà il principio delle teste di serie in base al posizionamento in classifica nella stagione regolare.

Le belle notizie per Miguel Álvarez sono arrivate già prima dell’inizio dell’incontro. In settimana è arrivata la conferma della disponibilità di Pau Torres che nella partita di andata era stato espulso. In Spagna infatti è possibile fare ricorso (ma questo avviene anche in Primera División) nel caso in cui si ritenga ingiustificata l’assegnazione di un cartellino nell’ultimo match. In questa occasione il Villarreal si è appellato per la prima delle due ammonizioni affibbiata al giocatore che, come avevamo già specificato settima scorsa, era parsa alquanto esagerata. E così è stato. La RFEF, la Federcalcio iberica, ha ritenuto corretto il ricorso e ha “tolto” il primo giallo a Pau Torres, che così ha potuto disputare la gara odierna. Ma le buone notizie sono arrivate anche dall’infermeria: Miguel Álvarez ha recuperato sia Dani Raba, che era alle prese con un fastidioso dolore alla caviglia, che Miguelón, il terzino destro titolare (che ha debuttato con la prima squadra due anni fa in una partita di Copa del Rey) rimpiazzato da Roger Riera nella fase dei play-off.

Con tutta la rosa a disposizione il tecnico del Villarreal B ha optato per un 4-2-3-1 con Chuca e Chukwueze sui corridoi laterali e Raba a ridosso dell’unica punta Dalmau. Di fronte al proprio pubblico il MiniSubmarino ha controllato dall’inizio alla fine, costruendo moltissimo anche se spesso non ha saputo trovare il passaggio finale. La pareggio si è rotto dopo venti minuti quando l’esplosivo Chukwueze ha trovato un sinistro dal limite dell’area di rigore: potente e preciso, il pallone si è insaccato sotto al sette. In questa categoria le squadre riserve sono sempre molto temute perché essendo formate esclusivamente da giovani arrivano con più energie fisiche a questo punto della stagione, ma anche con maggiori energie mentali perché senza alcun tipo di pressione né dalla parte della società né dalla tifoseria. L’altra faccia della medaglia è che una squadra completamente composta da giovani non ha l’esperienza di gestire i momenti delicati della doppia sfida (vedasi il finale di partita dello scorso turno contro il Bilbao Athletic) e spesso, proprio come accaduto oggi, molti talenti che si ritrovano a giocare assieme si perdono in giocate individuali sterili.

Ma la qualità tecnica dei nuovi innesti ha spostato l’ago della bilancia nella direzione del MiniSubmarino in maniera vistosa. Il Fuenlabrada ha alzato la testa per un quarto d’ora circa, approssimativamente trs il 55′ e il 70′ di gioco, durante il quale ha sfiorato il pari con un inserimento dalle retrovie del terzino Fran García, ex-canterano del Villarreal. A quel punto, con maggiori spazi concessi dagli ospiti, la qualità e la rapidità dei contropiedisti del Villarreal B è emersa limpidamente. Raba ha aperto il compasso per Chukwueze che, una volta sul fondo gli ha restituito la sfera e il numero dieci amarillo ha l’ha spedita in porta con un tocco delicato di punta. Dopo il raddoppio il Fuenlabrada ha tentato il tutto per tutto e il portiere Cantero si è aggiunto alla lista degli eroi di giornata con una gran parata, ma dopodiché non c’è stata più gara. Adesso si guarderà all’ultimo turno. E si tenga a mente che essere accoppiati con lo Sporting Gijón B potrebbe voler dire essere già in Segunda A: se la prima squadra dello Sporting Gijón non dovesse riuscire a superare il Valladolid nei play-off di Segunda División A, la squadra B sarebbe impossibilitata al salto di categoria e la sua avversaria accederebbe immediatamente tra i cadetti.

About Mihai C. Vidroiu 419 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*