Quasi fatta per Toko Ekambi dall’Angers!

Ecco i principali movimenti di calciomercato del Sottomarino giallo!

Toko Ekambi

Nonostante l’interesse di molti club europei il futuro di Karl Toko Ekombi è legato al Villarreal. Saïd Chabane, presidente dell’Angers, aveva già detto di aver rifiutato un’offerta di venti milioni di euro, ma molto probabilmente dovrà accettarne qualcuno in meno per la sua cessione. Riavvolgiamo i fili di questa storia. La punta franco-camerunense è esplosa quest’anno avendo segnato la bellezza di diciassette gol in Ligue 1, un bottino niente male. Tanto che le prime offerte sono arrivate già nella finestra di mercato invernale, quando il presidente Chabane presentì che il giocatore avrebbe potuto lasciare l’Angers in estate. A questo punto, oltre al Villarreal, il giocatore è stato oggetto d’interesse di molti club, si parla di Hoffenheim, Marsiglia e Lazio, e l’offerta di Roig Negueroles non è stata nemmeno la più succulenta. Il Sottomarino giallo avrebbe offerto sedici milioni di euro, prontamente respinti da Chabane, conscio di avere offerte più ricche sul piatto. Ma la situazione è cambiata nel corso degli ultimi giorni.

L’attaccante, che era già stato intervistato da RMC Sport e aveva aperto le porte al Villarreal, avrebbe individuato nel Submarino amarillo la sua destinazione preferita. Da qui la scelta di impuntarsi e di farlo sapere alla dirigenza francese tramite il suo entourage. L’Angers avrebbe iniziato a valutare la possibilità di rinunciare a qualche milione pur di accontentare il giocatore e alla fine potrebbe chiudersi su una cifra vicina ai diciotto milioni di euro. Proprio ieri Cyril Olivès-Berthet, giornalista de L’Équipe, ha fatto sapere che le due società hanno trovato un principio di accordo. L’annuncio perciò potrebbe arrivare non appena si limeranno i dettagli. Così come a breve dovrebbe essere annunciato l’arrivo di Gerard Moreno: l’attaccante dell’Espanyol vestirà la maglia amarilla, ma adesso il Villarreal ha concesso alla società andalusa un po’ di tempo per curare l’aspetto mediatico dell’operazione. Nonostante le ambizioni annunciate dalla dirigenza cinese l’Espanyol naviga in acque torbide e sta per perdere il suo pezzo più pregiato, perciò si cercherà di “vendere” questa cessione alla tifoseria nel miglior modo possibile.

Detto questo è superfluo presumere che almeno due degli attuali attaccanti in rosa dovranno lasciare il Villarreal. Il Milan ha fatto sapere che Bacca tornerà alla base, ma il giocatore resta in vendita e il Sottomarino giallo non ha abbandonato le speranze di trattenerlo, mentre Sansone ha già fatto sapere di voler tornare in Italia. Inoltre Enes Ünal e Roger Martínez potrebbero valutare dei prestiti altrove per aumentare il loro minutaggio, perciò bisognerà ancora definire alcune situazioni: alcuni di loro verranno convocati alla presenza dell’allenatore, della dirigenza e del loro staff per valutare la soluzione migliore per tutti. Dall’Argentina il Racing di Avellaneda ha già fatto sapere che sarebbe interessato a riavere Roger Martínez in squadra, anche se solo in prestito. Tra le altre operazioni calde si può dire praticamente concluso il rinnovo del 34enne Antonio Rukavina per un’altra stagione, visto che il terzino polivalente gode di un’alta stima da parte dell’allenatore e della dirigenza, mentre si sta valutando la situazione di Bonera. Chiuse queste operazioni la priorità sarà il centrocampista centrale, ovvero il ricambio naturale di Rodri, a prescindere dal reintegro di Bruno Soriano. A proposito di registi: ieri Manu Trigueros si è sottoposto a un’operazione chirurgica per la fastidiosa pubalgia che lo ha perseguitato durante la stagione. Non sarà disponibile per l’inizio del ritiro estivo, ma dovrebbe esserlo per l’inizio della stagione.

About Mihai C. Vidroiu 419 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*