Villarreal B: ecco la guida ai play-off!

Tutto quello che c'è da sapere sui play-off di Segunda B del MiniSubmarino

Dopo aver chiuso al secondo posto del gruppo III di Segunda División B la squadra riserve del Villarreal si è classificato ai play-off per la promozione tra i cadetti nazionali. C’era già riuscita lo scorso anno ma la squadra allora allenata da Paco López, colui che ha trascinato il Levante a una comoda salvezza in questo finale di Liga, in quell’occasione era stata eliminata al primo turno. I play-off di questa categoria, corrispondente alla Serie C italiana, sono molto difficili perché constano in ben tre turni eliminatori di andata e ritorno. Il primo avversario sorteggiato è stato il Bilbao Athletic, la seconda squadra dell’Athletic Bilbao, e non è stata assolutamente una bella notizia. L’Athletic Bilbao B è, numeri alla mano, la squadra più in forma dell’intera categoria: ha chiuso la stagione con sette vittorie consecutive e nelle ultime tre ha segnato dodici gol senza subirne nessuno. Ma essendo arrivata quarta nel gruppo II ha dovuto giocare l’andata in casa.

Domenica scorsa si è disputata la partita di andata, eccezionalmente giocata nel teatro del Nuevo San Mamés, e il Villarreal B ha risposto alla grandissima. Nonostante il Bilbao Athletic avesse una striscia attiva di dodici vittorie consecutive in casa (in tutto l’anno ne ha vinte quindici, pareggiate tre e l’unica sconfitta interna era arrivata il lontano 20 agosto 2017 contro il Logroñés) il Villarreal B ha ottenuto una netta vittoria. Le firme sono state messe a segno dal trio delle meraviglie Dalmau, Chukwueze e Raba, mentre il gol dei padroni di casa è arrivato solo negli ultimi minuti e grazie a un calcio di rigore alquanto dubbio (il contatto, se c’è, è comunque avvenuto fuori area). La gara di ritorno verrà giocata sabato sera e, come affermato dal presidente Roig durante la presentazione di Javier Calleja, inizierà in un orario compreso tra le 18.45 e le 19 per evitare di andare a sovrapporsi con la finale di Champions League. La partita sarà visibile sul sito del Villarreal nella sezione “Live”, l’indirizzo esatto dovrebbe essere https://tv.villarrealcf.es/live/ e su questa piattaforma dovrebbero essere trasmesse anche le eventuali gare dei prossimi turni. Ad oggi è certo che verranno trasmesse le gare casalinghe, ma domenica scorsa è stata trasmessa anche la gara a Bilbao.

Nella gare esterne non dovrebbe esserci la telecronaca, in quelle interne dovrebbe essere in valenziano, ossia nel dialetto locale del catalano. I giocatori da tenere d’occhio sono più di uno. Il difensore centrale (contro il Bilbao Athletic ha esibito la maglia numero 5) è il vilarealense Pau Torres, già intravisto in prima squadra, mentre a centrocampo ha già debuttato con i grandi anche l’esterno Chuca (numero 7). Sull’altra fascia c’è Daniel Raba (numero 10), che è stato promosso nel Villarreal a stagione in corso e si sta dimostrando il leader della squadra B, mentre al centro del campo c’è Manu Morlanes (numero 8), un regista dai piedi delicati e di grandi prospettive. Nel 4-4-2 di Miguel Álvarez Jurado le due punte titolari viste a Bilbao sono state Dalmau (numero 9), l’autore del primo gol e il nigeriano Chukwueze, autore del secondo gol, e di altre azioni individuali che hanno esaltato i presenti. Non è detto che al ritorno il tecnico schieri la stessa formazione, di fatto durante la stagione ha ruotato molti elementi, e in panchina ci sono altri giocatori che hanno già esordito tra i professionisti come le punte Mario González e Darío Poveda.

(Per chi volesse approfondire: queste sono state le distinte della gara d’andata con le statistiche di tutti i giocatori della rosa nella stagione regolare)

In caso di passaggio del turno verrà il Villarreal B si troverà implicato in un nuovo sorteggio in cui la RFEF, la Federcalcio spagnola, cercherà di accoppiare le squadre meglio classificate durante la stagione regolare con quelle peggio classificate. Ovviamente il MiniSubmarino, essendo arrivato secondo nel suo raggruppamento e considerando che sono le prime quattro ad accedere ai play-off, probabilmente potrebbe incrociare una terza o quarta classificata. Ma nella prossima urna, a differenza della prima, si aggiungeranno alcune “prime”. Infatti chi ha vinto il proprio girone deve superare un solo spareggio, denominato dei “campioni”, contro un’altra prima classificata, ma le perdenti entrano nel tabellone generale dal secondo turno. Perciò per poter ambire alla Segunda A, da cui sono retrocesse le uniche due squadre riserve che erano presenti, ovvero quelle del Barcellona e del Siviglia, il cammino è ancora lungo, ma le prospettive sono allettanti.

About Mihai C. Vidroiu 421 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*