Villarreal-Real Sociedad 4-2: Tutta fiesta!

Ruiz, Fornals e Bacca: 3-0 in venti minuti, ma è di Castillejo la perla della serata

esultanza Real Sociedad

Continua il grande momento di forma del Villarreal che batte la Real Sociedad e accumula la quinta vittoria nelle ultime sei giornate di Liga. Nonostante dopo venti minuti il risultato fosse già di tre a zero (ai baschi non accadeva da diciotto anni, l’ultima volta fu opera del Barcellona di Rivaldo) gli ospiti sono rimasti in partita giocando a calcio fino al triplice fischio. Con risultato in discesa il Sottomarino giallo ha pensato più che altro a difendere e ripartire, mantenendo un vantaggio tranquillo per assicurarsi i tre punti. Javi Calleja ha stabilito un nuovo record societario: trenta punti nelle prime quindici partite di campionato. Nessun allenatore su questa panchina era partito così bene in massima serie: il precedente detentore del primato, Marcelino García Toral, aveva raccolto ventotto punti nello stesso numero di giornate.

Stasera a rompere il ghiaccio ci ha pensato Víctor Ruiz che dopo un paio di minuti ha sbloccato il risultato con un colpo di testa sull’angolo di Castillejo. La Real Sociedad ha saputo reagire dopo ogni gol incassato ma il Villarreal ha continuato a punire a ogni buona occasione costruita. Fornals ha sfruttato un errore difensivo degli avversari, mentre Bacca ha saputo sfruttare un pallone lavorato da Enes Ünal. A proposito il turco ha disputato la prima grande prestazione con questa maglia. Subito dopo Diego Llorente ha riaperto la gara sfuggendo alla marcatura di Rodri su un calcio da fermo e superando Asenjo di testa. A chiudere il primo tempo ci ha pensato ancora Castillejo con un gol delizioso di sinistro. Erano sedici anni che il Sottomarino giallo non segnava quattro gol nel primo tempo di una gara di Liga: era il 2002 e l’Athletic Bilbao cadde per cinque reti a due.

Nel secondo tempo la Real Sociedad ha accorciato le distanze con Willian José, aiutato da una deviazione di Bonera sul suo tiro dal limite. I baschi hanno comunque avuto il merito di non sfaldarsi dopo lo sbandamento iniziale e nel complesso hanno disputato una prestazione di livello, ma il Submarino amarillo ha difeso molto bene. Il primo gol è imputabile a un errore di marcatura, il secondo a un pallone perso di Fornals. A livello di collettivo la squadra ha risposto molto bene. Si è rivisto Roberto Soriano, mentre Sansone dovrebbe tornare in campo nella prima metà di febbraio. Intanto la classifica dice che il Valencia dista solo tre lunghezze, e con gran parte del girone di ritorno da giocare si può e si deve sognare. Soprattutto conoscendo Marcelino, che nel girone di ritorno ha da sempre un calo evidente in termini di risultati.

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): Asenjo 6; Mario Gaspar 6,5, Bonera 6, V. Ruiz 7, Jaume Costa 7; Rodri 6, Castillejo 7 (91’ Roger Martínez n.g.), Trigueros 6,5, Fornals 6,5; Bacca 6,5 (65’ Chéryshev 6,5), Enes Ünal 7 (84’ R. Soriano n.g.). A disp.: Barbosa, Pau Torres, Rukavina, Chuca. All. Javi Calleja.
Real Sociedad (4-3-3): Toño Ramírez; Odriozoloa, Raúl Navas, Diego Llorente, Íñigo Martínez; Zubeldia (78’ Guridi), Illarramendi, Xabi Prieto (85’ Agirretxte); Januzaj (63’ Canales), Willian José, Oyarzabal. A disp.: Rulli, Elustondo, de la Bella, Juanmi. A disp.: Eusebio Sacristán.
Gol: 5’ V. Ruiz, 17’ Fornals, 20’ Bacca, 24’ Diego Llorente, 34’ Castillejo, 58’ Willian José
Arbitro: Del Cerro Grande. Ha ammonito Raúl Navas e Jaume Costa.

About Mihai C. Vidroiu 450 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*