Villarreal-Deportivo La Coruña 1-1: Gelati!

Florin Andone pareggia il gol di Enes Ünal a meno di dieci minuti dal termine

Andone Deportivo La Coruña

La pausa non ha fatto bene al Villarreal che continua a mancare l’appuntamento con la vittoria: dopo la sconfitta a Leganés, ieri sera il Sottomarino giallo si è infranto contro il Deportivo La Coruña. Nonostante lo stop del Siviglia il Submarino amarillo non è riuscito a sfruttare la ghiotta occasione per riappropriarsi del quinto posto in classifica. Gli attuali ventotto punti rappresentano il peggior bottino dopo diciotto giornate degli ultimi sei anni; per ritrovare un Sottomarino così zoppicante bisognerebbe tornare indietro fino al 2011/12, la stagione della retrocessione. Dal suo canto Javi Calleja potrebbe lamentare una lunga lista di indisponibili (che aumenteranno in vista della prossima gara contro il Real Madrid, vista la squalifica di Ruiz che ha rimediato il quinto cartellino giallo stagionale).

Ma nonostante tutto l’undici titolare non è raffazzonato come potrebbe sembrare. Il problema è che Castillejo è ancora lontano dalla miglior forma, e i Raba e i Chuca stanno iniziando a mostrare i limiti e la discontinuità che un canterano catapultato nella Liga può mostrare. Comunque la gara inizia nel migliore dei modi con il vantaggio siglato a porta vuota da Enes Ünal. Il turco è riuscito nella curiosa impresa di segnare con una maglia (quella del Villarreal), con un’altra (quella del Levante) e tornare a segnare con la prima nell’arco della stessa stagione di Liga spagnola. Non c’era mai riuscito nessuno prima di lui. Ma il suo Villarreal fatica a ingranare. La squadra concede molto e crea poco, adesso che senza il suo capo-cannoniere avrebbe bisogno di creare molto di più per poter buttarla dentro.

La partita si trasforma in un incontro di ping-pong, già a metà secondo tempo sembra che gli schemi siano saltati. E per una squadra con ambizioni europee che necessiterebbe di gestire il risultato questo non è mai un buon segno, specialmente se il rivale lotta per la salvezza. Così nell’ultimo spicchio di gara arriva lo scongiurato pareggio di Andone, ex-canterano del Villarreal (che aveva anche sparlato del settore giovanile amarillo), che di testa si infila alle spalle di Ruiz e gela il Madrigal. Non segnava lontano dal Riazor da quasi un anno (successe lo scorso 20 gennaio a Las Palmas). Resta molta amarezza, ma differenza di altre sere stavolta il Villarreal ha fatto vedere ben poco calcio. Intanto dopodomani già sarà la volta di tornare a giocarsi la Copa del Rey per cercare di rimontare a sconfitta dell’andata degli ottavi di finale contro il Leganés.

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): Asenjo 6,5; Mario Gaspar 6,5, Álvaro González 6, V. Ruiz 5, Jaume Costa 6,5; Rodrigo 6,5, Castillejo 6, (64’ Chéryshev n.g.), Raba 5,5 (76’ Chuca n.g.), Fornals 6,5; Bacca 5,5, Enes Ünal 6. A disp.: Barbosa, Bonera, Rukavina, Adrián Marín, Imanol García. All. Javi Calleja.
Deportivo La Coruña (4-4-2): Rubén; Juanfran, R. Albentosa, Sidnei, Luisinho; Carles Gil (60’ Emre Çolak), Mosquera (78’ Borja Valle), Celso Borges, Guilherme; Adrián López (85’ Bruno Gama), Andone. A disp.: Pantilimon, F. Navarro, Bakkali, Aldo One Esteve. All. Cristóbal.
Gol: 30’ Enes Ünal, 84’ Andone.
Arbitro: Medié Jiménez. Ha ammonito V. Ruiz, Álvaro González, Guilherme, Luisinho, Sidnei, Mario Gaspar e Bacca.

About Mihai C. Vidroiu 479 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*