Athletic Bilbao-Villarreal 1-1: Ancora Aduriz!

Trigueros sbaglia un rigore, ma poi segna, e i baschi pareggiano a 13' dalla fine

Aduriz Athletic Bilbao

Finisce con un pareggio che lascia l’amaro in bocca la trasferta al Nuevo San Mamés. Se l’Athletic Bilbao si è confermato un avversario sempre ostico, il Villarreal ha peccato di prudenza durante una gara giocata con sufficienza, che avrebbe potuto portare ben altro bottino nelle tasche di Javi Calleja. Trigueros sbaglia un rigore, ma poi porta in vantaggio i suoi, mentre nel secondo tempo i baschi colpiscono un legno e poi lasciano l’iniziativa agli ospiti. Il Sottomarino giallo non ha saputo sfruttare il suo momento ed è poi stato punito ancora una volta da Aduriz. Comunque, a priori, un punto a Bilbao può essere sempre giudicato positivo – anche se l’Athletic ha vinto appena due gare delle ultime quattordici – e l’imbattibilità in Liga di Calleja continua.

In campo è l’Athletic Bilbao a prendere in mano il pallino del gioco: il 4-2-3-1 di Ziganda si impossessa del centrocampo e imposta i ritmi di gioco. Il Sottomarino giallo deve chiudersi, resistere a le sfuriate dei leones e ripartire in verticale. Su questo copione Jaume Costa si guadagna il calcio di rigore facendosi atterrare sulla linea di fondo da Iturraspe, ma Trigueros non trasforma il tiro dagli undici metri. Arrizabalaga, pur in due tempi e con l’aiuto del palo, può concedersi la gioia del suo primo rigore parato in Primera División. Ma il centrocampista amarillo si fa scusare sette minuti più tardi quando sfrutta un cross rasoterra di Mario Gaspar per attaccare lo spazio lasciatogli di fronte alla lunetta e liberare un destro da fuori area che si insacca all’angolino basso. Erano sei anni che il Villarreal non segnava sul campo dell’Athletic: l’ultimo fu Nilmar nel 2011.

Nella ripresa sono ancora i padroni di casa a partire meglio: Iñigo Córdoba colpisce l’incrocio dei pali con un tiro dalla distanza che Barbosa battezza fuori dallo specchio. Ma col passare dei minuti è il Submarino amarillo a dimostrare con ancora maggior consapevolezza: riconquista le chiavi del centrocampo e addormenta la partita controllando la circolazione della palla, ma non trova il modo di creare vere occasioni da gol. I baschi perdono di entusiasmo ma non concedono nemmeno un metro: d’altronde Bacca e Bakambu sono completamente fuori ritmo partita. Finché Aduriz trova l’ennesimo colpo di testa, sbucando tra Trigueros e Jaume Costa, e pareggiando i conti. Il finale è un assalto del Bilbao che tenta il colpaccio, ma alla fine si accontenta del punto.

Tabellino:
Athletic Bilbao (4-2-3-1): Arrizabalaga; Iñigo Lekue, Unai Núñez, Laporte, Balenziaga; Iturraspe, San José (55’ Mikel Rico); Iñaki Williams, Raúl García (71’ Aketxe), Iñigo Córdoba (55’ Susaeta); Aduriz. A disp.: Herrerín, Etxeita, Bóveda, Sabin Merino. All. José Ángel Ziganda.
Villarreal (4-4-2): Barbosa 5; Mario Gaspar 5,5, Bonera 6, V. Ruiz 6, Jaume Costa 5,5; Rodrigo 7,5, Trigueros 6, R. Soriano 5,5 (75’ Chéryshev n.g.), Fornals 5; Bacca 5,5 (70’ Sansone n.g.), Bakambu 5 (86’ Raba n.g.). A disp.: Cantro, Pau Torres, Rukavina, Ramiro Guerra. All. Javi Calleja.
Gol: 28’ Trigueros, 77’ Aduriz.
Arbitro: Medié Jiménez. Ha ammonito Bonera, Iturraspe, Jaume Costa e V. Ruiz.

About Mihai C. Vidroiu 423 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*