Alavés-Villarreal 0-3: BACCAMBU!

La coppia d'attacco Bacca-Bakambu torna a far volare il Villarreal

Bacca Alavés

Grazia alla coppia BaccaBakambu il Villarreal torna a espugnare Mendizorroza diciassette anni esatti dopo l’ultima volta, quando una rete di Víctor bastò a battere il Deportivo Alavés, proprio il 17 settembre 2000. Oggi il Sottomarino giallo ha dato sfoggia di un ottimo stato di forma, gestendo la gara in scioltezza e senza mai aver corso alcun rischio: chiedasi a Barbosa per conferme. I padroni di casa, invece, sono la terza squadra della storia della Liga a chiudere la quarta giornata senza aver mai segnato né raccolto punti dopo il Deportivo La Coruña ‘66/67 e lo Xerez 2009/10; mentre l’allenatore Luis Zubeldía si è fatto notare come il peggior esordiente di sempre in termini di statistiche. (Ma anche Rafa Benítez nel ‘95/96 fece registrare i primi quattro turni di campionato senza che il suo Valladolid fosse in grado di gonfiare la rete)

Rispetto a giovedì sera Escribá ha fatto riposare Mario Gaspar e ha rilanciato la coppia d’attacco titolare. L’approccio alla gara è stato propositivo, il Sottomarino giallo ha subito spinto forte, trovando la rete d’apertura dopo pochi minuti. Ma l’assistente di linea ha annullato il gol di Bacca per un fuorigioco correttamente segnalato, così l’Alavés ha iniziato a prender pian piano il possesso. Il Villarreal continua a vivere di fiammate, come l’ennesima giocata di Bakambu che è venuto a prendersi palla sulla trequarti e ha tagliato fuori Rodrigo Ely con un controllo d’antologia. Il suo tiro, complice una decisiva deviazione di Alexis, ha spiazzato il portiere e ha permesso ai suoi di andare al riposo in vantaggio.

A campi invertiti il Submarino amarillo si è preoccupato di chiudere i conti il prima possibile. Dopo un altro gol giustamente annullato per fuorigioco a Rodrigo, è stato Bacca a trovare il raddoppio approfittando di un pallone vagante. E una decina di minuti più tardi il risultato è stato sigillato ancora una volta da Bakambu su assist di Castillejo. Dopo le brutte sensazioni della partita infrasettimanale, il Villarreal è tornato a disputare una prestazione d’alto rango, ma si tenga in considerazione che l’Alavés è il fanalino di coda del campionato. Mentre molti giocatori stanno recuperando la miglior forma (Chéryshev e Roberto Soriano sono nuovamente disponibili, mentre a breve lo sarà anche Asenjo) la sfida infrasettimanale sarà un altro buon test per valutare la crescita della squadra.

Tabellino:
Alavés (4-3-3): Pacheco; Vigaray, Rodrigo Ely, Alexis, Pedraza; Tomás Pina, Wakaso (57’ Óscar Romero), Álvaro Medrán; Munir, Bojan (63’ Sobrino), Ibai Gómez (84’ Manu García). A disp.: Sivera, Maripán, Daniel Torres, Burgui. All. Luis Zubeldía.
Villarreal (4-4-2): Barbosa 6,5; Rukavina 6,5, Álvaro González 6,5, V. Ruiz 6,5, Jaume Costa 6,5 (75’ Mario Gaspar n.g.); Castillejo 7, Rodrigo 6, Trigueros 7, Fornals 6; Bacca 6,5 (89’ Chéryshev n.g.), Bakambu 7,5 (79’ Enes Ünal n.g.). A disp.: Cantero, Rubén Semedo, R. Soriano, Sansone. All. Fran Escribá.
Gol: 33’, 62’ Bakambu, 52’ Bacca.
Arbitro: Jaime Latre. Ha ammonito Rodrigo, V. Ruiz, R. Sobrino e Pedraza.

About Mihai C. Vidroiu 419 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*