Bacca al Villarreal: domani la firma!

Accordo raggiunto oggi: 2,5 milioni per il prestito, diritto di riscatto a 15,5

Carlos Bacca Milan

L’uomo che rimpiazzerà Roberto Soldado non sarà Gerard Moreno, che ha preferito rimanere a Barcellona, ma Carlos Bacca. Dopo i tentennamenti della punta dell’Espanyol il Villarreal ha virato sull’attaccante che il Milan prelevò dal Siviglia per una cifra vicina ai trenta milioni di euro appena un paio di anni fa. La punta colombiana, trentuno anni a settembre, è già in viaggio per la Spagna in queste ore. Alcuni emissari valenziani sono partiti per Milano nella giornata di ieri, quando Bacca non ha preso parte all’allenamento mattutino e si è recato a Milanello solo nel pomeriggio (la seduta era fissata per mezzogiorno e mezzo, ma il calciatore è stato notato per le 16.30 e, dopo aver svuotato l’armadietto, avrebbe lasciato il centro sportivo un’ora più tardi). Così, dopo il parere favorevole del giocatore, l’accordo con il Milan è stato trovato solo oggi pomeriggio.

L’operazione dovrebbe constatare in un prestito oneroso per circa due milioni e mezzo di euro, con l’inserimento di un diritto di riscatto – perciò nessun riscatto obbligatorio come si era paventato ieri sulla stampa italiana – fissato a circa 15,5 milioni di euro, in modo tale che il club rossonero possa arrivare a intascare i diciotto milioni inizialmente richiesti. Perciò il calciatore rientrerà in Spagna in serata e domattina si sottoporrà alle visite mediche nel centro sportivo di Miralcamp, dove poi firmerà il contratto. Secondo Nicolò Schira de La Gazzetta dello Sport Carlos Bacca dovrebbe firmare un triennale a 3,2 milioni di euro netti all’anno, più bonus che scatterebbero nel caso in cui segnasse almeno quindici reti a stagione. Cifre altissime considerando gli standard del Villarreal.

Probabilmente il Villarreal non eserciterà mai il diritto di riscatto a prescindere da quanto segnerà quest’anno, principalmente per via della carta d’identità del giocatore e per la somma comunque molto alta richiesta dal Milan. Ma la dirigenza deve aver ragionato sul fatto che la metà dei soldi incassati per Soldado valgono un prestito annuale per un giocatore che in Spagna ha fatto faville e arriverà con tutte le carte in regola per fare il titolare. Bacca è esploso nel campionato spagnolo, perciò non dovrà nemmeno adattarsi. Nel biennio al Siviglia ha segnato quarantanove reti (di cui trentaquattro in Liga e quattordici in Europa) in centotto presenze: in pratica quasi un gol ogni due partite, contribuendo da protagonista alla conquiste di due Europa League. Poi, l’anno prossimo, si vedrà.

About Mihai C. Vidroiu 329 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*