Castillejo e Sansone potrebbero giocare in Italia?

Per ora si tratta solo di speculazioni ma queste trattative potrebbero essere intavolate

Castillejo Sansone

Con il mercato virtualmente chiuso, come ribadito dal vice-presidente del Villarreal José Manuel Llaneza, nelle prossime settimane bisognerà monitorare le trattative in uscita. In entrata infatti bisognerà soltanto ufficializzare le conferme dei due portieri Andrés Fernández, che sarà riscattato per circa due milioni di euro e sostituirà Asenjo fino al suo rientro in squadra, e Mariano Barbosa, che sarà il suo vice e offrirà garanzie in panchina per un’altra stagione. Considerando già chiuse queste due operazioni la rosa del Sottomarino giallo è pronta per iniziare la nuova stagione. Adesso l’amministratore delegato Fernando Roig Negueroles si occuperò di piazzare gli esuberi: il difensore Pablo Íñiguez, i centrocamposti Alfred N’Diaye, Alfonso Pedraza e Cristian Espinoza, e l’attaccante Akram Afif.

Bisogna però anche valutare l’ipotesi che possa essere ceduto qualche pezzo integrante della rosa, visto che comunque questo tipo di trattative capitano ogni anno. Potrebbero anche nascere e infiammarsi nel giro di pochi giorni ad agosto inoltrato, e per questo la società deve continuare a monitorare possibili rimpiazzi per non rimanere a gambe all’aria a ridosso dell’inizio del campionato. Intanto le prime indiscrezioni sono già arrivate, e sono partite proprio dall’Italia. Il primo nome è quello di Samu Castillejo, per il quale il Napoli potrebbe fare un tentativo. Più che un semplice rumour il club partenopeo ha una strada privilegiata in tal senso e si chiama Manuel García Quilón, procuratore di fama mondiale che ha stretti contatti con entrambi i club. Da una parte Quilón cura gli interessi di tre pedoni fondamentali della rosa azzurra: José Callejón, Raúl Albiol e Pepe Reina; mentre dall’altra può essere riconosciuto come l’agente di Fran Escribá, per altro fresco di rinnovo con il Sottomarino giallo.

Ma la grande novità è che da pochi mesi lo stesso Castillejo ha preferito cambiare agente lasciando lo storico Rafa Zurra e affidandosi a García Quilón. Se proprio Zurra dichiarò a inizio maggio che sul suo giocatore c’erano varie società tra cui proprio il Napoli, l’interessamento potrebbe essere ancora più fondato ora che sarà Quilón a giostrare la trattativa. Lo scorso 1 giugno è avvenuto un summit a Roma tra l’agente e alcuni emissari del club per parlare di una serie di situazioni tra cui quella del centrocampista del Villarreal. A oggi le acque sono calme, il Napoli dovrà prima vendere e soltanto dopo prenderà in considerazione questa operazione. In quanto a cifre si parla di una valutazione di venti milioni di euro, ma visto lo scarso impiego del giocatore si potrebbe anche chiudere a cifre più basse.

L’altro nome in voga negli ultimi giorni è quello di Nicola Sansone, anche per via dell’incontro tra alcuni uomini del Milan (nello specifico Fassoni e Mirabelli) e l’agente del giocatore Tullio Tinti avvenuto venerdì scorso intorno alle 14.45 nella sede di via Aldo Rossi. Secondo Gianluca Di Marzio la riunione sarebbe stata propedeutica al futuro del giovane Davide Di Gennaro, mentre altri addetti ai lavori hanno tirato in ballo il nome di Alessandro Plizzari. Ma non si può escludere un possibile sondaggio per i due assistiti più importanti di Tinti: ovvero il terzino Mattia Darmian e l’attaccante del Villarreal Nicola Sansone. Ad oggi si tratta semplicemente di futili speculazioni, ma la prospettiva di vendere giocatori arrivati con grandi aspettative ma che non sono riusciti a entrare nell’undici titolare, e per di più a cifre al rialzo, alletterebbe molto.

About Mihai C. Vidroiu 348 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*