Escribá: «Al Vicente Calderón per vincere»

Il tecnico valenziano ha affermato per firmare per il pareggio sarebbe da mediocri

Escribá

Ancora non è terminato il trentatreesimo turno di Liga che già sta per iniziare quello successivo. Stasera l’Athletic Bilbao (attualmente a quattro lunghezze dal Villarreal) chiuderà la giornata col derby basco a Eibar, mentre domani il Sottomarino giallo sarà già di scena al Vicente Calderón contro l’Atlético Madrid. Intanto stamattina è andata di scena la conferenza stampa pre-gara di Fran Escribá, durante la quale il tecnico valenziano ha analizzato la gara a trecentosessanta gradi. Particolarmente interessante è stato anche l’intervento di Diego Pablo Simeone, tecnico dei colchoneros, che ci ha tenuto a precisare che «il Villarreal per valore della rosa dovrebbe competere per il terzo posto in campionato».

Tornando a Fran Escribá ecco le sue parole riguardo al turn-over. «Non giocherà lo stesso undici di sabato, dobbiamo dosare le forze e abbiamo altri giocatori che fremono per giocare. Non stravolgerò la formazione, ci saranno delle modifiche ma senza esagerare». Sul recupero degli infortunati. «Saranno tutti disponibili tranne Asenjo, Ruiz e Chéryshev. Quando arrivano le partite di cartello, tutti vogliono giocare e gli infortuni spariscono». Sugli avversari. «L’Atlético a livello di collettivo è la squadra che funziona meglio di tutta la Spagna: può variare diversi moduli e con differenti tipi di giocatore, e con tutti ti rende la vita difficile. Il loro punto di forza è il sistema difensivo, hanno difensori molto forti e un gran portiere come Oblak. Delle grandi è la squadra più difficile da sorprendere in contropiede perché sono sempre molto ordinati».

Sul come il Villarreal affronterà la gara. «La nostra idea è quella di controllare il possesso palla, ma ovviamente loro sono pericolosissimi anche senza pallone. E dobbiamo anche tenere a mente che ci saranno fasi della gara in cui saremo chiusi nella nostra metà campo e dovremo soffrire tantissimo, ma durante la stagione abbiamo dimostrato di essere in grado di affrontare situazioni del genere.» ha proseguito il tecnico valenziano «Abbiamo la qualità per fare una grande partita al Calderón, ma nonostante questo sarà difficile non uscirne sconfitti. Loro stanno bene, ma il nostro obiettivo sarà quello di vincere». Sulla corsa all’Europa. «Vogliamo qualificarci per l’Europa League e perciò non rinunceremo a giocare in trasferta: sia al Calderón che nelle successive uscite a Barcellona e Valencia giocheremo per vincere. Ovviamente il pareggio sarebbe un buono risultato, ma firmare per un pari senza giocarselo sarebbe da mediocri».

About Mihai C. Vidroiu 479 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*