Villarreal-Leganés 2-1: La mano del Dios Bakambu

La punta franco-congolese segna di mano al 92' e decide la gara

Bakambu

Nel giorno della millesima gara ufficiale del Villarreal di Fernando Roig in vent’anni di presidenza, il Villarreal riacciuffa la vittoria solamente nei minuti di recupero grazie a un provvidenziale gol di mano di Cédric Bakambu. La doppietta della punta franco-congolese toglie le castagne dal fuoco a Fran Escribá, visto e considerato che il Leganés era riuscito a pareggiare al novantesimo, e solamente un disperato assalto finale ha permesso ai padroni di casa di portare a casa tre punti fondamentali. E una clamorosa svista della terna arbitrale, ovviamente.

In campo se da una parte Fran Escribá è costretto a dover fare i conti con qualche problema sulla fascia, dove stavolta Sansone viene preferito ad Adrián López, dall’altra Asier Garitano è addirittura costretto a stravolgere il suo modulo. Il tecnico basco rinuncia al 4-2-3-1 per mancanza di uomini e ripiega su un prudente 5-3-2, volto intasare le linee avversarie. I padroni di casa impostano un monologo calcistico, ma nelle rarissime incursioni in cui il Villarreal riesce a entrare in area si ritrova una densità di nove uomini a proteggere la porta. E nell’unica nitida palla-gol della prima parte Sansone continua a mancare l’appuntamento con il gol, che manca addirittura dal girone d’andata. Di contro il Leganés riesce a costruire qualcosa esclusivamente sui calci da fermo. Un dato particolarmente curioso è il numero dei falli commessi al duplice fischio: dieci per gli ospiti e uno per il Sottomarino giallo. E proprio da quell’unico fallo, commesso agli sgoccioli dall’intervallo, è nato il tiro in porta di Siovas che ha costretto Andrés Fernández a sporcarsi i guanti.

Ma per aprire le danze è servita una splendida combinazione sull’asse SoldadoBakambu, che ha permesso al Villarreal di portarsi in vantaggio grazie al diagonale dell’attaccante franco-congolese. Solo dopo il vantaggio casalingo il Leganés ha iniziato ad affacciarsi nella metà campo avversaria, ma senza spaventare la retroguardia amarilla. Il pareggio, arrivato all’ultimo minuto di gioco, è stata una svista di reparto che completamente dimenticato di marcare gli attaccanti avversari. La gara ha svoltato favorevolmente in favore del Submarino amarillo nell’azione successiva, quando un bel cross del subentrato Jonathan dos Santos è stato trasformato da Bakambu nel gol del vantaggio. Per sua fortuna né il direttore di gara né i suoi assistenti hanno notato che la deviazione non è avvenuta di testa bensì con un tocco di mano. Ancora una volta la prestazione collettiva ha lasciato a desiderare, e solamente con un colpo di fortuna il Villarreal è riuscito a superare il Leganés.

Fonte foto: twitter.com

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): Andrés Fernández 7; Mario Gaspar 5,5, Musacchio 7, Álvaro González 5,5, Jaume Costa 6; Sansone 5,5 (61’ Castillejo 6,5), Bruno Soriano 6, Trigueros 6,5, R. Soriano 5 (76’ Jonathan dos Santos 6,5); Soldado 5,5 (87’ Adrián López n.g.), Bakambu 7. A disp.: Barbosa, Rukavina, Rodri, Santos Borré. All. Fran Escribá.
Leganés (5-3-2): Herrerín; Víctor Díaz, Bustinza, Pablo Insua, Siovas, Adrián Marín; Erik Morán, Gabriel (70’ Alberto Bueno), Unai López (81’ Samu García); Luciano Neves (66’ Timor), M. A. Guerrero. A disp.: Nereo, Mantovani, Diego Rico, Rubén Pérez. All. Asier Garitano.
Gol: 68’, 92’Bakambu, 90’ M.A. Guerrero.
Arbitro: Santiago Jaime Latre. Ha ammonito Musacchio, Bustinza, Erik Morán e Siovas.

About Mihai C. Vidroiu 449 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*