Villarreal B, un altro anno in Segunda B

Intanto il Villarreal C è in zona play-off ma non potrà essere promosso

Villarreal Leo Suarez

La stagione del Villarreal B, ad appena otto gare dalla conclusione della stagione regolare, può essere considerata soddisfacente. Il MiniSubmarino si è assestato a ridosso della zona play-off, dalla quale dista ben sette punti, un margine che plausibilmente non potrà essere ridotto. Attualmente è il Badalona l’ultima squadra in zona utile con 52 punti, seguono l’Hércules a 47 e il Villarreal B a 45 punti. Nonostante alcune prestazioni importanti come la vittoria per due a zero sul Barcellona B, capolista del Gruppo III della Segunda División B, i ragazzi di Paco López hanno perso molti punti in trasferta (da dicembre sono arrivati appena tre punti nelle ultime sei gare).

Anche quest’anno il sogno promozione dovrebbe rimanere un sogno, anzi le seconde squadre di Barcellona e Valencia potrebbero rifilare questo smacco essendo entrambe in zona play-off. Il giocatore più in forma si è dimostrato ancora una volta Carlos Martínez con i suoi diciassette gol (uno ogni centocinquanta minuti), ma avendo toccato il trentennio d’età non sarà selezionabile per la prima squadra, i migliori prospetti restano il centrale Pau Torres e il fantasista Leo Suárez, che però quest’anno ha trovato poco spazio per problemi fisici.

Mentre per l’ennesima stagione il Villarreal C lotta per i primi posti nel gruppo VI di Tercera División, dal quale però non potrà essere promosso finché la squadra B non riuscirà a trovare il grande salto tra i cadetti. La formazione allenata da Carlos Pérez Salvachúa aveva dominato la prima parte di campionato incappando nella prima sconfitta stagionale solamente a inizio dicembre. Ma dopo quella caduta il MicroSubmarino aveva perso la testa infilando una serie di quattro sconfitte in cinque gare. Fortunatamente dopo quel calo il Villarreal C è tornato a macinare gioco e punti e oggi è quarto in classifica, a sole due distanze dal secondo posto. Su tutti stanno brillando Charly Meseguer, arrivato per sostituire Manu Morlanes che si è lesionato il crociato, e soprattutto la punta 20enne Darío Poveda.

About Mihai C. Vidroiu 363 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*