Andone: «La cantera del Villarreal è una farsa»

La punta romena ha detto che nella cantera grogueta giocano solo i sudamericani

Andone

Sabato scorso Florin Andone, attaccante del Deportivo La Coruña, ha rilasciato una esauriente intervista a Juan Cudeiro sulla pagine de El País, in cui ha parlato anche di Villarreal. Il 23enne romeno, otto reti in stagione e vice-capocannoniere della Segunda División lo scorso anno, è stato uno dei tanti talenti passati per il settore giovanile del Sottomarino giallo. Disputò, ma con scarso esito, ben due stagioni nel Villarreal C tra l’estate del 2011 e quella del 2013 (andando in rete undici volte in ventisei presenze nell’arco dei ventiquattro mesi). Poi andò in prestito in Segunda B per un altro anno e infine si svincolò per andare al Córdoba, formazione che lo ha poi lanciato in massima serie. Ma la notizia di questi giorni sono state le dichiarazioni in merito al centro sportivo del Villarreal, aspramente criticato dalla punta romena.

«È una scuola-calcio molto buona, esigente, però allo stesso tempo è quasi impossibile arrivare in prima squadra. Ci sono riusciti Bruno, Mario o Trigueros, ma negli ultimi anni? Hanno un talento incredibile ma nessuno ci riesce.» ha detto Andone in merito alla cantera grogueta «È una presa in giro. Prendono i migliori talenti e poi gli tarpano le ali uno ad uno. Io non ero uno dei migliori, però c’erano ragazzi bravissimi. A Gerard Moreno, un giocatore spettacolare, lo cacciarono; Pablo Íñiguez se ne è andato al Rayo; Cámara sta al Girona; Borja Iglesias che continua a segnare nel Celta B, mette più di trenta gol nel juvenil, arriva al Villarreal C e non gioca. Come si spiega? È tutta una farsa. Ho avuto brutte esperienze con gente che chiude le porte in faccia. Arrivano giocatori dal Sudamerica che a diciassette anni le giocano tutte…».

A queste affermazioni di Florin Andone ha poi replicato Manu Trigueros che, arrivato nella cantera del Villarreal nel 2010, ha coinciso con la punta romena per un paio di anni, pur giocando in una categoria maggiore di quella di Andone. «Mi ha leggermente sorpreso quello che ha detto. Sono passato per tre settori giovanili: nel Barça è molto difficile emergere, ma anche nel Murcia era molto difficile perfino allenarsi con la prima squadra.» ha spiegato il centrocampista in conferenza-stampa «Ho faticato tantissimo per arrivare dove sto, mi sono meritato le opportunità che ho avuto e ci sono molti canterani nella prima squadra, perciò non capisco le parole di Florin». Per dover di cronaca è giusto precisare due cose. La prima è che Gerard Moreno non è mai stato cacciato: è stato lui a volersene andare a un anno dalla scadenza, rinunciando a un contratto economicamente migliore (quello del Villarreal) per soffrire meno la concorrenza all’Espanyol. Ma è pur vero che dal ritorno in massima serie il Submarino amarillo ha sempre preferito acquistare sul mercato che lanciare alcuni giovani interessanti (tra cui Adrián Marín o Alfonso Pedraza).

About Mihai C. Vidroiu 479 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*