Siviglia-Villarreal 0-0: Ci pensa Asenjo!

Il portiere groguet para un rigore a Nasri e sfodera la miglior prestazione stagionale

siviglia

Finisce proprio come all’andata la sfida tra Siviglia e Villarreal: senza colpo ferire e con un punto a testa. Ma per quanto visto in campo le maggiori recriminazioni le hanno sicuramente i padroni di casa, mentre Fran Escribá può dirsi soddisfatto di esser uscito indenne dal Sánchez-Pizjuán, dove gli andalusi andavano in rete da ben ventisette giornate consecutive di Liga (la miglior striscia dal lontano ‘54). Stavolta invece ha prevalso la miglior difesa del campionato, che continua a non subire reti nemmeno oggi: porta imbattuta in tre delle ultime quattro gare. Un altro dato appare evidente. Nei cinque scontri diretti contro le prime quattro in classifica – ossia Barcellona, Real Madrid, Siviglia e Atlético Madrid – il Villarreal non ha mai perso e non ha subito nemmeno un gol su azione. Ancora una volta l’evidenza ha sottolineato come i problemi di Escribá siano in fase di costruzione più che in quella di contenimento.

Al Sánchez-Pizjuán non è mai una partita facile e ancora meno quest’anno in cui Jorge Sampaoli sta facendo cose fuori dal comune. Il suo Siviglia ha messo in campo quell’intensità che al Submarino amarillo sta mancando dopo il cambio di allenatore e già dopo pochi secondi è stato in grado di mettere in difficoltà la difesa avversaria. Con un baricentro molto alto i padroni di casa hanno costretto il Villarreal a difendere molto basso, impostando così una partita in cui gli andalusi hanno montato le tende nella metà rivale e gli uomini di Escribá hanno dovuto serrare le linee. D’altronde le fitte trame di gioco del Siviglia hanno fatto traballare il muro amarillo in più d’una occasione, e anche animatamente, senza però riuscire a gonfiare le rete.

Anzi la rete si sarebbe pure gonfiata, ma l’assistente di Undiano Mallenco ha rilevato un fuorigioco di Ben Yedder che resta molto dubbio anche con il fermo-immagine. E ancor prima della rete annullata è stato Asenjo a salvare capra e cavoli annullando un calcio di rigore causato da Mario Gaspar su Vitolo. Il tiro parato a Nasri è il suo quarto rigore parato in carriera (su ventuno calciati), ma questo vale certamente due punti. La sua prestazione d’altro canto è stata la migliore in stagione, grazie alle sue prodezze il Villarreal è riuscito a strappare un punto importantissimo da quel di Siviglia. Mentre dall’altro lato del campo il Siviglia ha rischiato solamente in due occasioni, entrambe sui piedi di Adrián López che, una volta per tempo, è riuscito a sprecare a tu per tu con Sergio Rico, tirando entrambe le volti fuori dallo specchio di porta. Grazie al cielo è tornato Bakambu.

Tabellino:
Villarreal (4-2-3-1): Asenjo 8; Mario Gaspar 5, Bonera 6, V. Ruíz 6, José Ángel 5,5; Bruno Soriano 6,5, Rodri 6,5; Jonathan dos Santos 6, Trigueros 7 (89’ Rukavina n.g.), Castillejo 5,5 (66’ Chéryshev n,g,); Adrián López 4,5 (71’ Bakambu n,g,). A disp.: Andrés Fernández, Jaume Costa, Chéryshev, Leo Suárez, Bakambu, Santos Borré. All. Fran Escribá.
Siviglia (4-1-3-2): Sergio Rico; Mariano (62’ Sarabia), Rami, Lenglet, Mercado; N’Zonzi; F. Vázquez (76’ Iborra), Vitolo, Nasri; Jovetić (71’ Vietto), Ben Yedder. A disp.: Soria, Carriço, Kranevitter, Joaquín Correa. All. Jorge Sampaoli.
Arbitro: Undiano Mallenco. Ha ammonito Nasri, Bruno Soriano, Mercado, Mario Gaspar. Al 49’ Asenjo ha parato un rigore a Nasri.

About Mihai C. Vidroiu 424 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*