Spalletti: «Villarreal in difficoltà, ma sa giocare bene palla a terra»

Spalletti Roma

Per l’ennesima volta il Villarreal incrocerà una squadra italiana in una competizione europea. Dopo i recenti incontri col Napoli – eliminato due volte dall’Europa League ma vittorioso nel girone di Champions League 2011/12 – quest’anno sarà la volta della Roma. Le reazioni a caldo in quel di Nyon sono state di grande rispetto reciproco, il sorteggio è stato inclemente per entrambe le parti. Sia Villarreal che Roma possono definirsi, almeno sulla carta, due fra le maggiori pretendenti alla vittoria finale. Probabilmente solo il Manchester United gode di un’aura più inquietante tra le squadre coinvolte in Europa League.

Subito dopo l’accoppiamento Alexandre Pato ha utilizzato Twitter per lanciare un messaggio a Umberto Gandini, attuale amministratore delegato della Roma, visto che i due si conoscono bene dai tempi del Milan. «Ci vediamo presto» ha scritto l’attaccante brasiliano «come mi manca l’Italia». Sulla stessa piattaforma anche i profili ufficiali delle due società si sono messaggiate. «Italia ci vediamo presto, sarà un grande onore per noi» le parole del Villarreal al profilo della Roma, e la risposta dei giallorossi: «¡Para nosotros también será un honor!», ossia «anche per noi sarà un onore». Nella serata sono arrivate le dichiarazioni di Umberto Gandini a Premium Sport: « [Il sorteggio] è stato tosto, oggi non ero presente, sono una squadra ostica e ho scoperto che Pato non vede l’ora di incontrarmi, mi ha massacrato sui social, dovremo prenderli con le molle. Ha dei problemi a livello tattico, speriamo di essere nelle condizioni migliori quando li incontreremo».

Poi invece lunedì sera anche Lucano Spalletti ha rilasciato qualche commento circa l’accoppiamento di Europa League. Al termine della gara vinta dalla Roma sul Milan, il tecnico toscano ha parlato con i media, e Roma TV gli ha chiesto del Villarreal. «Ultimamente non sta facendo bene, a prescindere da questa sera [simultaneamente al posticipo di Serie A il Villarreal aveva appena battuto l’Atlético Madrid per tre a zero, ndr]. Da quando hanno cambiato allenatore hanno trovato qualche difficoltà, però giocano bene, palla a terra e in velocità. A maggior ragione dobbiamo migliorare sulla gestione della palla, se le cose non le fai tu le fanno gli altri».

About Mihai C. Vidroiu 480 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*