Manu Trigueros rinnova fino al 2022

manu trigueros

La pausa per le nazionali ha permesso a Fernando Roig, presidente del Villarreal, di rendere pubblico un accordo ritenuto prioritario per il Sottomarino giallo. Il centrocampista Manuel Trigueros, a seguito dell’eccezionale avvio di stagione che lo sta consacrando come uno dei giocatori più importanti della squadra, ha allungato il suo contratto con il club per altre due stagioni, fino al 30 giugno 2022. Il precedente accordo, stipulato proprio nell’ottobre di un paio di anni fa, avrebbe dovuto legare Trigueros al Villarreal fino al 2019, ma evidentemente il contratto prevedeva un’opzione di rinnovo da parte della società fino al 2020. Con questo nuovo accordo il centrocampista di Talavera è stato blindato per altre cinque stagioni e mezzo. Le sue recenti prestazioni sono state fondamentali: sotto la guida di Fran Escribá si è finora imposto come il miglior giocatore della rosa, e la dirigenza ha ritenuto necessario bloccare il suo contratto.

Come al solito non sono state divulgate le cifre dell’affare, ma ovviamente il 25enne ha ricevuto un ritocco dell’ingaggio in cambio dell’innalzamento della clausola risolutiva. Questa è stata quasi raddoppiata avendo raggiunto quota quaranta milioni di euro, la cifra richiesta dalla dirigenza amarilla. Così un altro giocatore dello zoccolo duro del Submarino amarillo è stato blindato, e il progetto groguet può proseguire. «Il mio sogno è vincere il primo titolo col Villarreal» ha detto il giocatore durante la conferenza stampa di presentazione «Quest’anno sto dimostrando maggiore continuità e questo aiuta molto. Continuerò a lavorare come ho sempre fatto: questo rinnovo non cambierà nulla nel mio atteggiamento

Il prossimo sulla lista della società dovrebbe essere il terzino sinistro Jaume Costa, in scadenza il prossimo 30 giugno 2017. Il difensore valenziano è ormai un titolare intoccabile del club da più di quattro anni e il suo futuro in squadra non è mai stato messo in discussione. Fortunatamente le sue scarse quotazioni, probabilmente causate dal fatto che la sua carta d’identità non è più nuovissima e la nazionale spagnola non si è mai accorto di lui, hanno tenuto alla larga offerte di mercato. Nessuno degli altri pezzi importanti della squadra è in scadenza di contratto da qui ai prossimi due anni, perciò non dovrebbero esserci altre operazioni in tal senso, a meno che l’esplosione di qualche altro pezzo della squadra non convinca la dirigenza sulla necessità di ritoccare il contratto di uno dei suoi tesserati.

About Mihai C. Vidroiu 394 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*