Europa League, Gruppo L: Il Villarreal arranca ma vince grazie ai brasiliani

Pato Villarreal Zurigo

Dopo l’inaspettato vantaggio di Sadiku, il Villarreal riprende per il collo lo Zurigo e si aggiudica i primi tre punti europei nel primo tempo. I recuperati Pato e Jonathan dos Santos, una rete e un assist a testa, sono bastati al Sottomarino giallo per vincere l’esordio in Europa (era accaduto solo un’altra volta in dieci partecipazioni alle coppe europee). Pur con qualche rotazione ci si sarebbe atteso di più dalla squadra di Fran Escribá a cui manca ancora una trama di gioco delineata, ma che offre fievoli passi avanti giorno per giorno. Può ritenersi soddisfatto lo Zurigo, capolista della seconda serie svizzera, che è rimasto in partita per tutti i novanta minuti, conquistando palla e campo nell’ultimo quarto dell’incontro. Nell’altra gara del girone L i turchi dell’Osmanlispor hanno battuto la Steaua Bucarest per due a zero. Determinati l’espulsione di Enache a fine primo tempo e il rigore, trasformato da Diabaté nel secondo. A chiudere i conti ci ha pensato Umar.

Al Madrigal la partenza è stata shockante: dopo sessantasei secondi di gioco Sadiku ha battuto Andrés Fernández (all’esordio ufficiale come per Álvaro González) con un tiro da fuori, approfittando di un errore in fase di impostazione da parte di N’Diaye che ha regalato la palla agli avversari. Ma dopodiché i padroni di casa hanno fatto mente locale e hanno gestito l’incontro con una circolazione della sfera continua ma raramente produttiva. La spinta maggiore è arrivata dalla fascia sinistra sull’asse José ÁngelChéryshev, anche perché dell’altro lato Jonathan dos Santos è solito accentrarsi per far salire Rukavina. A pareggiare i conti ci ha pensato Pato su un invitante filtrante del connazionale Jonathan. E sul finire della prima frazione la punta ha ricambiato il favore mandando in porta il centrocampista al termine di uno strepitoso dai e vai.

Sull’acquisito vantaggio il Villarreal si è adagiato sugli allori. È sembrata mancare quella cattiveria agonistica che ci si aspetterebbe da chi sta rischiando di perdere due punti contro una formazione palesemente inferiore. Chéryshev è ancora fuori forma, Jonathan dos Santos ha dovuto abbandonare il campo per un fastidio al ginocchio sinistro, e gli elvetici sono saliti d’intensità nel finale. Gli spagnoli hanno proseguito di fiammate, come la rete di Sansone pochi minuti dopo il suo ingresso, giustamente non convalidata per fuorigioco. Ma atteggiamento a parte il Submarino amarillo non ha concesso alcuna occasione da rete, fatta eccezione per il gol incassato al secondo minuto. Alla fine arrivano tre punti che danno continuità alla vittoria in campionato.

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): Andrés Fernández 6; Rukavina 6, Álvaro González 7, Ruiz 7, José Ángel 6; Jonathan dos Santos 7,5 (71’ Castillejo ng), Bruno Soriano 6, N’Diaye 5,5, Chéryshev 5 (71’ Roberto Soriano ng); Pato 7, Santos Borré 5 (67’ Sansone). A disp.: Barbosa, Musacchio, Mario Gaspar, Trigueros. All. Fran Escribá.
Zurigo (4-4-1-1): Vaņins; Bangura, Nef, Kecojević, Brunner; Voser, Sarr, Kukeli, Winter (65’ Schönbächler); Roberto Rodríguez (84’ Čavuševič); Sadiku. A disp.: Baumann, Alesevic, Yapi, Buff, Marchesano. All. Uli Forte.
Gol: 2’ Sadiku, 28’ Pato, 45’+1 Jonathan dos Santos.
Arbitro: Sébastien Delferiere (BEL). Ha ammonito Jonathan dos Santos, Voser, Winter, Kukeli, Kecojević e Nef.

Girone L:
Villarreal-Zurigo 2-1 (2’ Sadiku, 28’ Pato, 45’+1 Jonathan dos Santos)
Osmanlispor-Steaua Bucarest 2-0 (64’rig. Diabaté, 74’ Umar)
Classifica: Osmalispor e Villarreal 3, Zurigo e Steaua Bucarest 0.

About Mihai C. Vidroiu 395 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*