Sarà Villarreal-Monaco!

sorteggio Champions Monaco

Alla fine il sorteggio di Nyon non è stato clemente con il Villarreal: dall’urna è uscito fuori il Monaco, probabilmente il peggior avversario al di fuori della Roma. Il play-off di andata si giocherà al Madrigal mercoledì 17 agosto (ore 20.45), mentre il ritorno martedì 23 agosto al Louis II di Montecarlo. Il sorteggio di dover giocare il ritorno in trasferta è spesso considerato nefasto, ma negli ultimi tempo il Submarino amarillo ha dimostrato di giocarsela comunque bene: l’anno scorso così ha eliminato rivali temibili come Napoli e Bayer Leverkusen, ma non il Liverpool. Il Monaco, tra l’altro, ha incrociato una spagnola anche nei preliminari della passata stagione quando affrontò il Valencia di Nuno Espírito Santo, ma nonostante il ritorno in Francia gli spagnoli misero in evidenza le lacune tecnico-tattiche dei monegaschi vincendo tre a uno all’andata e gestendo al ritorno. Sicuramente il Monaco sarà un avversario ostico, soprattutto in confronto ad altre potenziali avversarie come sarebbero potuto essere il Rostov, lo Young Boys o la Steaua Bucarest, ma non sarà impossibile da battere. Anzi probabilmente il Villarreal può essere considerato come leggermente favorito.

La squadra allenata da Leonardo Jardim ha chiuso la Ligue 1 al secondo posto a pari punti con l’Olympique Lione, e gioca con un 4-4-2 per alcuni versi molto simile a quello di Marcelino. Improntato su João Moutinho e Bakayoko, perni del centrocampo, la stella di riferimento è sicuramente quel Radamel Falcao, autentica bestia nera del Villarreal. Fu lui a decidere la semifinale di Europa League 2010/11 segnando un poker nel 5-1 che il Porto rifilò al Sottomarino giallo, e fu lui a sancire la retrocessione dell’anno seguente espugnando il Madrigal all’ultima giornata con la maglia dell’Atlético Madrid. Ma, per la fortuna di Marcelino, non ci sarà. Il colombiano si è infortunato nel match di ritorno contro il Fenerbahçe (battuto in entrambe le sfide) e a causa di una lesione muscolare al quadricipide salterà entrambe le sfide contro il Villarreal. La probabile coppia offensiva sarà composta da Guido Carrillo e Valère Germain. Comunque anche gli spagnoli avranno le loro assenze. Se non è chiara la presenza di Musacchio, che si sta allenando solo da pochi giorni in gruppo, certamente mancherà Bakambu, infortunatosi nell’amichevole con la Real Sociedad, e per i quali lo staff medico ha previsto uno stop di quattro settimane. Potrebbe essere disponibile per la gara di ritorno, ma probabilmente non verrà rischiato.

Dal canto suo Marcelino García Toral ha detto una cosa molto intelligente in merito all’accoppiamento: «Sarà un rivale complicato, ci è capitato il Monaco, ma credo sia molto più importante avere fortuna in campo che nel sorteggio». Osservazione molto arguta. Il suo undici avrà qualche dubbio giusto al centro della difesa e a centrocampo. Ad oggi il muro difensivo dovrebbe essere composto da Bonera e N’Diaye, visto che Ruiz è squalificato per la gara d’andata in virtù dell’espulsione rimediata ad Anfield nell’ultimo match di Europa League. Ma la speranza è quella di poter vedere Musacchio al posto del difensore italiano. A centrocampo invece mancherà Chéryshev, che è tornato ad allenarsi dopo da metà settimana. L’unico certo del posto dovrebbe essere Bruno Soriano, al suo fianco dovrebbe comparire Trigueros e sugli esterni Castillejo a sinistra e Jonathan dos Santos a destra, ma Roberto Soriano potrebbe rubare il posto o a Jonathan dos Santos a Trigeros. Il Villarreal si giocherà un posto nella fase a gironi di Champions League e un bottino di almeno 14 milioni di euro (ovvero il totale dei premi garantiti per la qualificazione), ma che con l’aggiunta dei botteghini, del market pool e di eventuali premi-partita potrebbe anche duplicare in caso si passaggio del turno.

About Mihai C. Vidroiu 650 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*