Pato al Villarreal per 3 milioni

Pato

Alexandre Rodrigues da Silva, meglio noto come Pato, sarà un giocatore del Villarreal nelle prossime ventiquattro ore. Nella giornata di lunedì è stato trovato un accordo con i dirigenti del Corinthians, che nelle ore successive hanno rilasciato dichiarazioni pubbliche sull’esito positivo dell’incontro. «Lo abbiamo già venduto» ha assicurato Andrés Sanchez, ex-presidente del Timão «a breve il presidente ufficializzerà il trasferimento», e nella notte tra lunedì e martedì il direttore sportivo Edu Ferreira ha confermato che le negoziazioni «sono molto avanzate». Ieri sera è arrivata la conferma direttamente sul sito del club brasiliano: il giocatore è stato venduto al Villarreal, ma non verranno rilasciate comunicazioni sull’entità economica del trasferimento.

Il giocatore dovrebbe essere costato 10,8 milioni di reales brasiliani, ossia circa tre milioni di euro per il 60% del cartellino, in quanto il restante 40% è di proprietà del giocatore e del suo rappresentante. Una somma molto contenuta per un giocatore pagato una decina di milioni di euro dallo stesso Corinthians tre anni fa. Pato partirà come panchinaro dietro a Soldado e Bakambu, e il suo acquisto, considerato un azzardo da molti, va inquadrato in un’ottica di potenziamento delle seconde linee. L’anno scorso gli attaccanti di riserva del Submarino amarillo sono stati Adrián López, in prestito dal Porto (per cui si sta ancora trattando il reintegro), e Léo Baptistão, in prestito dall’Atlético Madrid (che invece si è accasato all’Espanyol per tre milioni e mezzo per la metà del cartellino).

Pato, 27 anni a settembre, dovrebbe legarsi al Submarino amarillo per le prossime quattro stagioni e sarà così il tredicesimo brasiliano nella storia del Villarreal. Il primo fu Alexandre Oliveira nel 1994/95, quando il Sottomarino giallo navigava in Segunda. Fugaci le comparse di Evando, Fernando e Rubén due stagioni più tardi. Ma è stato sotto la presidenza Roig che sono arrivati i brasiliani più determinanti. Nel 2002/03 arrivarono Marcos Senna, che farà la storia del club, e Belletti, mentre l’anno dopo sarà la volta di Sonny Anderson. Sei anni più tardi passerà anche Edmilson, ma soprattutto nell’estate 2009 Nilmar, il giocatore più caro mai pagato dal Villarreal. Nel gennaio 2011 fece una breve comparsa anche Cicinho, terzino della Roma. Mancano all’appello Gabriel Paulista e Léo Baptistão.

About Mihai C. Vidroiu 424 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*