Il Villarreal rinnova a Rukavina e Bonera

Bonera

La costruzione della rosa che verrà affidata a Marcelino per la nuova stagione continua a piccoli passi. Nella giornata di ieri il Villarreal ha reso pubblici due rinnovi per quanto riguarda il pacchetto difensivo, ossia quelli di Antonio Rukavina e Daniele Bonera. Il terzino serbo si sarebbe svincolato fra pochi giorni, ma c’era un accordo verbale con il club già dal mese di gennaio e probabilmente il contratto era stato già firmato nella seconda metà di maggio. Nonostante i suoi trentadue anni Marcelino ha piena fiducia in lui: Rukavina ha dimostrato di essere un professionista eccellente fuori dal campo, ma soprattutto, sul terreno di gioco, è stato capace di garantire un rendimento costante. Nella stagione appena conclusa è riuscito a collezionare ben trentuno presenze, anche grazie a una duttilità tattica che gli ha permesso di scavalcare altri suoi compagni nelle gerarchie dell’allenatore in altri ruoli. Infatti è stato spesso impiegato come terzino sinistro, preferito al giovane Adrián Marín, o esterno destro di centrocampo, preferito a Nahuel Leiva o Samuel García.

Daniele Bonera, invece, ha appena compiuto trentacinque anni e il suo contratto, pur in scadenza a fine mese, conteneva un’opzione di rinnovo per un’ulteriore stagione, che la società ha deciso di esercitare. Il centrale bresciano ha convinto Marcelino, che come quarto centrale difensivo ha sempre preteso un giocatore di esperienza, che sappia accettare il suo ruolo e rispondere presente quando dev’essere chiamato in causa (conta diciotto presenze con la camiseta amarilla). È stato così con ‘ChechuDorado e adesso è soddisfatto di Bonera, che grazie alla sua notevole esperienza è considerato anche un ottimo uomo-spogliatoio. Il giocatore, da parte sua, ha accettato il ruolo che gli è stato destinato, consapevole della sua età e del fatto che in una stagione lunga come quella che starà per iniziare ci sarà spazio anche per lui. Adesso alla voce rinnovi non ci sono più priorità: l’unica urgenza potrebbe essere quella di Jaume Costa, in scadenza nel 2017, ma la società se ne dovrebbe occupare in autunno, a calciomercato chiuso.

La novità nel mercato in entrata sembrerebbe arrivare dalla trattativa per Diego Llorente, centrale difensivo del Real Madrid, per il quale il Villarreal aveva trovato un’intesa di massima per il prestito secco. Il ritardo dell’ufficializzazione pare sia dovuto alla decisione di Zinedine Zidane, allenatore delle merengues, di portare il difensore 22enne nel tour statunitense che il club madrileno svolgerà tra le fine di luglio e inizio agosto. Cosicché il tecnico francese possa visionarlo in prima persona e decidere solo a quel punto se tenere il giocatore o dare il lasciapassare per la cessione. Ma con il play-off di Champions League che incombe, il Sottomarino giallo non ha alcuna intenzione di aspettare i comodi del Real Madrid, ragion per cui c’è la forte possibilità che la dirigenza castellonense viri su un’alternativa per poter rimpiazzare Eric Bailly nelle prossime settimane. Soprattutto considerando che, in vista dello spareggio europeo, Marcelino non potrà contare nella gara di andata su Víctor Ruiz, squalificato per l’espulsione rimediata a Liverpool, mentre la situazione di Musacchio è ancora in bilico. Sia perché il giocatore potrebbe partire in caso di un’offerta importante, e sia perché vorrebbe partecipare ai giochi olimpici di Rio de Janeiro, eventualità che il Villarreal vuole evitare per non perdere il giocatore nella doppia sfida di Champions League.

About Mihai C. Vidroiu 424 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*