Il Villarreal B è stato eliminato ai play-off per la promozione in Segunda A

Ivan Alejo

Il sogno promozione del Villarreal B si è spento sul più bello. Dopo un’annata strepitosa, in cui il MiniSubmarino ha mantenuto la vetta del Gruppo III di Segunda División B per quasi tutta l’ultima parte di stagione e vedendosi scavalcare solo all’atto finale, la delusione più cocente è arrivata ai play-off. Il sorteggio ha tenuto in serbo la UD Logroñés, ovvero una quarta classificata, ma sul campo i ragazzi di Paco López non hanno saputo concretizzare quanto di buono hanno fatto vedere. L’andata al “Las Gaunas” era terminata con un pareggio a reti bianche, ma il Villarreal B avrebbe potuto (e dovuto) capitalizzare molto di più. Comunque il ritorno non spaventava. Questa squadra nel corso della stagione ha dimostrato un andamento casalingo più che invidiabile: quattordici successi e cinque pareggi in diciannove gare (e una differenza reti di +26).

Ma nonostante le premesse la squadra non ha avuto la forza di superare il turno e accedere all’ultimo play-off. Al MiniEstadi di Miralcamp gli ospiti sono andati in vantaggio dopo dieci minuti con un tiro di Iker Alegre nettamente deviato che ha ingannato il portiere e si è insaccato in rete. Da lì la partita si è messa male: nella Segunda B spagnola non conta la classifica, al termine dei centottanta minuti i gol in trasferta possono fare la differenza. Il Villarreal B ha continuato a giocare il suo calcio, potendo sfruttare anche la superiorità numerica per tutto il secondo tempo (espulso Adrián Cruz), ma la squadra non è riuscita ad andare oltre il pareggio di Rodri. Nella conferenza post-gara l’allenatore della UD Logroñés, Carlos Pouso, ha ammesso che il MiniSubmarino avrebbe meritato la qualificazione. Una delle squadre più forti della categoria abbandona le speranze di promozione nel peggiore dei modi.

Questo amaro epilogo potrebbe condizionare fortemente anche il futuro di molti giocatori della cantera, a cui la Segunda B potrebbe stare già stretta, ma non ancora pronti per il salto in prima squadra. E l’addio di alcuni di questi giocatori potrebbe anche ridimensionare le ambizioni del Villarreal B per la prossima stagione. Sicuramente è ancora presto per fare speculazioni del genere, l’estate ancora deve incominciare, ma questa delusione avrà il suo peso nel processo di crescita di questi ragazzi. Molti dei quali, tra l’altro, hanno alzato il cielo la International Premier League Cup.

(Foto: elperiodicomediterraneo.com)

About Mihai C. Vidroiu 349 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*