Liverpool-Villarreal, le pagelle del Submarino: si salva solo Musacchio

Musacchio Liverpool

Nella peggior notte dell’anno è difficile trovare un filo logico a una prestazione globale da buttare nel cassonetto dell’indifferenziata. Il netto scarto ricorda le seratacce del Camp Nou e del Santiago Bernabéu: stesso risultato, ma stavolta nessunissimo alibi. L’unico a salvarsi è Musacchio (6,5), autore di una prova egregia e macchiata solamente dall’ultimo gol del Liverpool, quando non riesce a stoppare un Firmino in condizione strepitosa ma non si fa nemmeno dribblare. Ma alla sufficienza ci arriva anche Areola (6), molto impreciso su qualche uscita e con tre palloni raccolti in fondo alla rete, ma fondamentale per aver evitato un passivo più pesante e bravo a bloccare molti palloni tutt’altro che semplici.

La partita si è comunque persa a centrocampo dove Bruno Soriano (5,5), dopo il casuale autogol in apertura, è andato in confusione: il cervello pensante del Villarreal non ha saputo salire in cattedra come suo solito, asfissiato dal pressing degli avversari. Al suo fianco Tomás Pina (5) non avrebbe mai potuto prendere in mano la squadra, ma non è nemmeno suo compito, cosa che invece avrebbe potuto fare Trigueros (4,5) entrato in corsa nel peggior modo possibile. Per fare il salto di qualità deve pensare più velocemente, e oggi gli inglesi hanno dimostrato quanto sia semplice disattivarlo pressandolo stretto. Chi invece ha provato a fare qualcosa è stato il solito Denis Suárez (5,5), ma quando i compagni non ti seguono è quasi impossibile combinare qualcosa di buono, e in una serata in cui l’avversario marca duro per i giocatori come lui tutto diventa più frustrante. Menzione negativa per Jonathan dos Santos (5), al di sotto dei suoi standard ma comunque ancora lontano dalla sua miglior condizione dopo qualche mese di infermeria.

Ma la situazione peggiore è quella difensiva. Su tutti Víctor Ruiz (4), parzialmente responsabile su entrambi i gol subiti dalla squadra con lui in campo (sul tre a zero non c’è più) e ingiustificabile per il cartellino rosso ricevuto, soprattutto considerando che il primo giallo è stato causato da inutili proteste. Poco da dire anche sui terzini: sia Mario Gaspar (4,5) che Jaume Costa (4,5) hanno sofferto indicibili pene in fase difensiva e sono stati quasi nulli in fase offensiva. Ingiudicabile Bonera. E infine gli attaccanti. Soldado (5) come al solito ha fatto a sportellate con mezza retroguardia avversaria, ma di calcio giocato ne ha fatto vedere ben poco, mentre Bakambu (5,5) ha dettato qualche passaggio interessante senza riuscire nell’affondo, ma sicuramente la colpa non può essere la loro. Nel complesso molto male.

About Mihai C. Vidroiu 490 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*