Liverpool-Villarreal 3-0: This is Anfield!

Liverpool

Il Liverpool schianta il Villarreal con un secco tre a zero, aperto da un’autorete rocambolesca di Bruno Soriano, in ombra per tutta la gara, e chiuso da Sturridge e Lallana nel secondo tempo. Il Sottomarino giallo ha creato poco e niente: le due uniche situazioni interessante sono arrivate nei primi cinque minuti, poi il buio fino all’espulsione di Víctor Ruiz a venti minuti dal termine che ha definitivamente sentenziato la semifinale. Passa il turno la squadra più forte e con più carattere: nella partita più importante dell’anno il Villarreal di Marcelino è completamente sparito dal campo senza nessun alibi.

Nonostante la bolgia di Anfield il Submarino amarillo entra in campo con il giusto atteggiamento: imposta e arriva in zona tiro con tanta facilità da dare pensieri a Mignolet dopo pochi giri di lancette. Ma dall’altra parte quando i padroni di casa si avvicinano all’area amarilla la retroguardia spagnola trema, e al primo pallone buono la sfera termina in rete: sul cross di Firmino Ruiz manca la deviazione, Sturridge anche, ma la palla sbatte maldestra su Bruno Soriano e rotola in rete. E il contraccolpo psicologico taglia le gambe agli ospiti che non riescono più a gestire il pallone, un po’ per paura un po’ per via di un pressing molto alto dei Reds.

Il lavoro dei tre giocatori del Liverpool in mezzo al campo è stupefacente: Emre Çan, Milner e Lallana spezzano continuamente il gioco del Villarreal e alimentano la manovra scouser. L’intensità degli uomini di Klopp è impressionante, sembra il Liverpool schiacciasassi di una decina di anni fa, il fosforo degli ospiti è appannato e gli inglesi non rischiano quasi nulla. Col passare dei minuti gli spagnoli riprendono fiducia, ma manca una trama di gioco delineata in grado di liberarsi del frangiflutti avversario: anche la conduzione “all’inglese” dell’ungherese Kassai che lascia molto correre, aiuta lo stile dei Reds.

Anche i padroni di casa hanno i loro problemi: pur arrivando con estrema facilità negli ultimi venti metri, quando il Sottomarino giallo si schiaccia in difesa entrare in area di rigore diventa difficilissimo. Ma basta riuscirci e i Reds affondano: all’ora di gioco Ruiz e Jaume Costa si perdono Sturridge che al primo pallone giocabile porta i suoi al raddoppio. E nel momento in cui il Liverpool scavalca il Villarreal per la prima volta nel computo totale delle semifinali ci si aspetterebbe la reazione degli spagnoli. Ma si aspetterebbe invano, perché la reazione non c’è. Anzi ci pensa Ruiz ad affossare le speranze degli spagnoli facendosi espellere dopo aver rifilato un pestone a Lallana e lasciando i suoi compagni in inferiorità negli ultimi venti minuti di gioco.

Così sono i padroni di casa ad aumentare i giri finché non arriva anche il gol della sicurezza. Firmino brucia la fascia, arriva sul fondo e poi Lallana corregge in porta un pallone vagante. Il Villarreal è ormai altrove, in una dimensione parallela, orfano dei suoi uomini più importanti, ma soprattutto schiacciato psicologicamente da un Liverpool che ad Anfield non teme rivali. Alla fine a Basilea ci va Klopp: la sua squadra era più forte sulla carta, ma lo ha ribadito nettamente sul campo, mentre il Sottomarino giallo fallisce per la quarta volta la possibilità di giocarsi una finale internazionale e sciupa così anche il sogno iberico di vedere una doppia finale europea con quattro club spagnoli dopo le due madrilene in Champions League e il Siviglia in Europa League.

Tabellino:
Liverpool (4-3-3): Mignolet; Clyne, Kolo Touré, Lovren, Alberto Moreno; Emre Çan, Milner, Lallana; Firmino, Coutinho, Sturridge. A disp.: Ward, Škrtel, Brad Smith, Lucas Lucas, Allen, Ibe, Benteke. All. Jürgen Klopp.
Villarreal (4-4-2): Areola 6; Mario Gaspar 4,5, Musacchio 6,5, Víctor Ruiz 4, Jaume Costa 4,5; Jonathan dos Santos 5 (73’ Bonera ng), Bruno Soriano 5,5, Tomás Pina 5 (60’ Trigueros 4,5), Denis Suárez 5,5; Soldado 5 (69’ Adrián López ng), Bakambu 5,5. A disp.: Asenjo, Rukavina, Castillejo, Samu García. All. Marcelino.
Gol: 7’ aut. Bruno Soriano, 63’ Sturridge, 81’ Lallana.
Arbitro: Viktor Kassai (HUN). Ha ammonito Víctor Ruiz, Clyne, Soldado; e al 71’ ha espulso Víctor Ruiz per doppia ammonizione.

About Mihai C. Vidroiu 537 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*