Il Villarreal ancora sta pagando la retrocessione del 2012

Senna

Roberto Bayón, blogger de La Nueva España, ha raccolto alcuni dati economici su tutti i club retrocessi in Segunda División spagnola nell’ultimo decennio e su quelli promossi in massima serie, e il Villarreal è inevitabilmente spiccato ai vertici di entrambe le statistiche. La prima tabella tiene conto della riduzione degli introiti dei club in seguito alla caduta tra i cadetti. In questa il Sottomarino giallo occupa la prima posizione con la retrocessione del 2011/12 in cui registrò una riduzione di 55,143 milioni di euro, oltre venticinque più del Betis 2013/14, la seconda società con una perdita considerevole. Inoltre, considerando il decremento di incassi in percentuale rispetto al fatturato, il Villarreal ha comunque segnato il record negativo con un -81,10%, poco più dell’Almería 2010/11 (-79,83%). Il secondo dato interessante è quello del costo del personale più alto per una promozione in Liga: qui il Submarino amarillo occupa la seconda piazza con i 27 milioni spesi nella campagna 2012/13, meno solamente del Real Saragozza 2008/09 (sempre allenato da Marcelino) che investì 30,54 milioni di euro.

Inoltre la retrocessione di quattro anni fa continua a incidere sui conti del club castellonense in termini di diritti televisivi. Nel triennio 2014-17 nelle casse del Villarreal saranno entrati 132,85 milioni di euro, così suddivisi: 33,85 per la stagione 2014/15, 45 per quella attuale e 54 per la prossima. Ma se nella ripartizione del primo anno il Sottomarino navigava sopra a Real Sociedad e Athletic Bilbao, in quella relativa al terzo anno viene superata dalle due società basche, distanziata dalle altre squadre della sua casta (l’Atlético Madrid passa da 41,66 a 102 milioni, il Valencia dal 48 a 90,5 e il Siviglia da 35 a 77) e avvicinata da tutte le altre (nel 2014/15 il Betis incassò appena 10,28 milioni, ovvero poco più di ventidue meno del Villarreal, mentre nel 2016/17 nessuno incasserà meno di quaranta milioni di euro). In questo poco rassicurante prospetto i risultati sportivi, e quindi l’annata in cadetteria, ha influito molto più dell’aspetto relativo ai “sostenitori”. Perché su quest’ultimo dato il Villarreal è inferiore soltanto alle grandi di Spagna, quindi Barcellona, le due madrilene, Siviglia, Valencia e Bilbao. Ma sui dati relativi ai risultati sportivi il Villarreal è stato superato anche da Real Sociedad, Espanyol, Levante e Málaga.

About Mihai C. Vidroiu 480 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*