Villarreal-Levante 3-0: Schiacciasassi amarillo!

Leo Baptistao Levante

Il miglior Villarreal dell’anno solare si sbarazza del Levante in meno di cinquanta minuti allungando i propri primati attivi: tredicesima partita di Liga senza perdere, decima in casa, delle cui ultime sette a porta imbattuta, ovvero una striscia di 639 minuti d’imbattibilità casalinga (e 500 minuti assoluta), miglior punteggio in classifica della propria storia alla 26° giornata, grazie agli attuali 52 punti (a soli due dal Real Madrid terzo, che ieri ha perso il derby). Ma soprattutto un vantaggio di undici punti su Celta Vigo e Siviglia, con gli andalusi che oggi dovranno giocare al Camp Nou

Marcelino ha attuato ampie rotazioni, confermando appena tre uomini dell’undici che ha affrontato il Napoli, ma l’alta qualità della rosa ha mantenuto un livello di gioco eccellente. Anzi, le seconde linee hanno mostrato una mole propositiva che mancava da qualche settimana, tanto che il Submarino amarillo è stato in grado di blindare il risultato nella prima mezzora. Se la rete di Léo Baptistão può essere considerata una giocata personale (ma nata dall’ennesimo recupero di Bruno Soriano), quella di Castillejo ha evidenziato quanto questa squadra sappia essere letale per via verticale.

L’unico squillo degli ospiti è invece nato da un errore di Trigueros, che in fase di impostazione ha perso il possesso a pallone scoperto sulla pressione avversaria, ma José Luis Morales non ha saputo approfittarne a dovere. Ma ciò non meraviglia più di tanto, anche considerando che la rete di Hamšík di giovedì scorso ha interrotto la striscia d’imbattibilità assoluta di Areola che durava da ben 516 minuti. Comunque sia l’incontro si chiude al rientro in campo dall’intervallo. Nahuel Leiva manda in rete Adrian López, dodicesimo giocatore del Villarreal ad aver segnato in Liga (solo l’Atlético Madrid ha fatto meglio, con tredici diversi marcatori), e pochi minuti dopo il Levante resta in dieci per l’espulsione di David Navarro. Non ci sarà più altro da dire.

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): Areola 6,5; Bailly 7,5, Musacchio 6,5 (46′ Víctor Ruiz 6,5), Bonera 6, Adrián Marín 7,5; Nahuel Leiva 6,5, Bruno Soriano 7, Trigueros 6 (70′ Tomás Pina ng), Castillejo 6,5; Léo Baptistão 7,5, Adrian López 6,5 (73′ Bakambu ng). A disp.: Asenjo, Mario Gaspar, Denis Suárez, Soldado. All. Marcelino.
Levante (4-4-2): Diego Mariño; Jefferson Lerma, Medjani, David Navarro, Toño García; Joan Verdú (54′ Camarasa), Verza, Simão Mate Junior, José Luis Morales (72′ Xumetra); Deyverson, Giuseppe Rossi (54′ Cuero). A disp.: Rubén, Trujillo, Feddal, Casadesús. All. Rubi.
Gol: 12′ Léo Baptistão, 30′ Castillejo, 48′ Adrian López.
Arbitro: Hernández Hernández. Ha ammonito Jefferson Lerma, Verza; e ha espulso David Navarro al 56′ per doppia ammonizione.

About Mihai C. Vidroiu 480 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia. Ah, sono anche modesto a volte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*